Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: fase di probabile maltempo da metà mese, poi...

Cosa succederà durante la seconda metà di gennaio?

Fantameteo 15gg - 8 Gennaio 2018, ore 15.23

Tra l'anticiclone delle Azzorre e l'anticiclone russo-scandinavo, che farà una breve comparsata sull'est del Continente, una saccatura si inserirà da ovest nel Mediterraneo, determinando il passaggio di una serie di impulsi perturbati, in grado di provocare a tratti alcune precipitazioni, che segnatamente al nord risulteranno nevose anche a quote piuttosto basse, anche se non in pianura.

La fase perturbata dovrebbe persistere almeno sino a giovedì 18 o forse anche qualche giorno in più, ma nella terza decade del mese il modello americano da giorni prevede con insistenza il ricompattamento pressoché totale del vortice polare.

Di conseguenza tutto il freddo rimarrebbe concentrato nella zona del Polo senza più riuscire a sfondare a sud, nemmeno negli States, che sperimenteranno comunque sino al 20 ondate di gelo pazzesche sui settori orientali. 

Potrebbe trattarsi di una sorta di nuovo "reset barico" in attesa di nuovi disturbi sul finire del mese, in grado di riportare un po' di inverno vero anche sull'Europa, ma anche no: nel senso che tale situazione potrebbe continuare ad oltranza senza che l'inverno possa nuovamente tornare a far sul serio alle nostre latitudini.

Sarebbe troppo facile dire vedendo queste carte dire: stagione finita o altre banalità del genere, del tutto fuori luogo e poco professionali, anche se le proiezioni stagionali del modello europeo indicano che sino a giugno le temperature su quasi tutta l'Europa rimarranno sopra la media del periodo.

E' risaputo infatti che nella seconda parte dell'inverno, anche per il possibile intervento di eventi stratosferici, possono avvenire importanti stravolgimenti barici. Oltretutto il vortice polare a febbraio va incontro fisiologicamente ad una dispersione delle colate fredde accumulate in queste fasi di super dinamismo del vortice polare.
 
Dunque prudenza...

SINTESI PREVISIONALE dal 16 al 24 gennaio:
-fase moderatamente perturbata sull'Italia tra il 16 ed il 19 gennaio con piogge, nevicate sulle Alpi a quote anche basse e poi anche sull'Appennino centro-settentrionale, venti forti e temperature non molto distanti dalla media, specie al nord.

-dal 20 al 24 gennaio fase nuovamente più mite e con scarse precipitazioni, a causa di una temporanea rimonta dell'anticiclone e dal rialzo del fronte polare all'altezza del nord Europa.

NOTA della redazione: si tratta ovviamente di proiezioni sulle base dei dati attuali. Seguite tutti gli aggiornamenti!


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.56: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento Diramazione Roma Sud (Km. 576,3) e Valmontone (Km...…

h 01.19: A23 Palmanova-Tarvisio

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Udine Sud-Tangenziale (Km. 13,6) e Barriera Di Ugovizza-Tarvisio (K..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum