Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: correnti perturbate da ovest

Il modello americano propone una lunga fase caratterizzata da tempo instabile, a tratti perturbato, derivante da correnti da ovest.

Fantameteo 15gg - 17 Ottobre 2016, ore 15.12

Gli scambi meridiani di calore o gli inserimenti di aria fredda da est sembrano destinati a terminare, almeno per un po'.

Si perché da lunedì 24 e sino ai primi di novembre il modello americano autorizza a pensare che saranno le correnti da ovest a dominare la situazione, correnti ondulate, non tese, che sottendono la presenza di saccature e dunque di fronti perturbati, che potranno dar luogo a precipitazioni anche importanti, specie al nord e lungo le regioni tirreniche.

E' chiaro che, in un contesto di correnti occidentali, le temperature potranno al massimo avvicinarsi alla media, ma non subire troppi scossoni verso il basso, mentre a precedere i vari impulsi instabili al sud potrebbero affluire masse d'aria molto miti di origine nord africana a mantenere i valori al di sopra della media.

Quando però si analizza la media degli scenari, che strizza anche un occhio alla statistica, è difficile che venga evidenziato uno scambio meridiano di calore, che avvalori l'ipotesi di un vortice polare disturbato.

La verità è che dunque l'ipotesi appena illustrata potrebbe subire delle modifiche in corsa, ma se questo avvenisse, difficilmente potremmo assistere alla performance di un anticiclone, piuttosto ad una situazione anomala per il periodo, come le due già sperimentate nei primi venti giorni del mese, vale a dire un nuovo affondo freddo da nord o da nord-est.

Tra le due ipotesi però la più attendibile resta largamente quella del flusso occidentale ondulato.

RIASSUMENDO il tempo dal 25 ottobre al 2 novembre: due ipotesi
-tempo spesso instabile sull'Italia con piogge e rovesci, in un contesto piuttosto mite, specie al sud. Precipitazioni più probabili al nord e sulle centrali tirreniche, qualche breve momento soleggiato possibile, più duraturo al sud. Attendibilità: 55-60%

-situazioni depressionarie con maltempo frequente ma non facile da localizzare, sbalzi termici, a tratti anche freddo, specie al nord. Attendibilità: 25-30%

-Altre ipotesi: attendibilità ancora inferiore. 


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.57: A14 Bologna-Ancona

vento-forte

Vento forte nel tratto compreso tra Faenza (Km. 64,5) e Pesaro-Urbino (Km. 155,9) in entrambe le..…

h 17.57: Milano Via Francesco Melzi D'Eril

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente sulla Via Cesare Cesariano…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum