Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: cambierà tutto nella terza decade di gennaio?

Le probabilità di un netto cambiamento stanno crescendo.

Fantameteo 15gg - 9 Gennaio 2019, ore 15.51

Durante la seconda metà del mese di gennaio e soprattutto nella terza decade del mese, assisteremo ad un importante cambiamento del tempo.

L'alta pressione batterà parzialmente in ritirata e le grandi depressioni atlantiche potrebbero finalmente riuscire a sfondare più ad ovest, andando a determinare condizioni di tempo decisamente più dinamiche, cioè instabili e a tratti perturbate, su Spagna, Francia ed Italia.

Così recitano le nuove emissioni del modello americano che confermano un indebolimento della corrente a getto proprio da metà gennaio in poi, congiuntamente ad un indebolimento dell'alta pressione di tipo dinamico.

E' invece possibile che aria di origine artica possa affluire verso sud, interagendo con i vortici depressionari ed attivando condizioni di maltempo anche piuttosto prolungate e foriere di precipitazioni anche nevose.

L'aria fredda affluita potrebbe costituire una buona base di partenza per osservare la formazione di anticicloni termici, utili a conservare il freddo e per "cementare" queste condizioni invernali sul Vecchio Continente in modo decisamente più esteso.

Quanto è attendibile questa flessione del campo barico sul centro Europa e sull'Italia? Almeno un bel 35-40%, mentre è assolutamente impossibile stabilire se potrà trattarsi di una fase di breve durata o se invece potrà essere l'inizio di una svolta di lunga durata nello stato del tempo sul Continente.  

Una cosa sembra certa: NULLA di quanto descritto rispetto al cambiamento sembrerebbe derivare da forzanti indotte dalla stratosfera: infatti il vortice polare rimarrebbe abbastanza compatto. Il tutto tratterebbe unicamente spunto dal fisiologico rallentamento della corrente a getto, disturbata da iniezioni di aria più calda diretta dai tropici verso la regione subpolare. 

SINTESI PREVISIONALE DA GIOVEDI 17 a GIOVEDI 24 GENNAIO:
fase 17-20 gennaio: fase instabile al centro e al sud, variabile al nord, più fredda e ventosa con nevicate a quote collinari lungo la dorsale appenninica. 

fase 21-25 gennaio: possibile fase perturbata estesa a tutto il Paese con piogge e nevicate a quote basse soprattutto sulle Alpi. Da verificare.



 


Autore : Redazione di MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum