Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: cambia tutto, scacco matto all'alta pressione!

Davvero l'alta pressione uscirà di scena?

Fantameteo 15gg - 20 Marzo 2019, ore 15.43

Per la prima volta dopo diverse settimane il quadro barico sull'Europa potrebbe cambiare, in modo anche sorprendente per alcune emissioni "di supporto" del modello americano, che segnalano massicci afflussi di aria fredda almeno da tre quadranti, probabilmente esagerando.
                              

Le novità comunque non mancano e non risultato affatto trascurabili.
Partiamo dall'irruzione fredda del 27-28 marzo: questa sembrerebbe molto probabile ed abbastanza intensa sull'est europeo, molto meno invasiva sull'Italia, come si nota dalla carta qui sotto che mostra le temperature a 1500m previste per il 27 marzo:
                               
Subito dopo l'alta pressione sembrerebbe destinata a ritirarsi verso ovest, lasciando finalmente spazio alle scorribande delle correnti perturbate, ma quando si verificano fatti del genere c'è un tale fermento che i modelli non riescono a "leggere" con immediatezza quale sarà la corrente che finirà per imporsi.

Bisogna allora affidarsi alla media degli scenari, che ci dà almeno un'idea di massima di come potrebbe modificarsi il quadro barico: dopo l'irruzione fredda del 27-28 marzo, ecco allora ricomparire l'alta pressione, ma in posizione meno dominante rispetto all'ultimo periodo.
                                     
La carta delle anomalie pressorie previste a 5500m mette ancora però in evidenza valori di pressone ampiamente superiori alla media e l'anomalia pressoria negativa sull'est europeo. Guardate:
                               

La svolta importante arriverebbe con i primi di aprile e per merito, molto banalmente delle correnti perturbate atlantiche, inizialmente un po' irruente, poi pronte ad agganciare lo Stivale con le loro saccature e dunque le loro perturbazioni dispensatrici di pioggia, finalmente.

La mappa qui sotto mette in evidenza proprio la graduale modifica dell'assetto barico previsto durante i primi giorni di aprile: si notano ancora correnti che evidenziano solo una curvatura debolmente ciclonica, ma gradualmente la ciclonicità potrebbe diventare più spiccata e foriera di maltempo.
                               
L'attendibilità di questa previsione è bassa o alta?
Stando alla mappa che segnala la probabilità di precipitazioni superiori ai 5mm sull'Italia, prevista per il 5 aprile, è sicuramente media, intorno al 55%. 
La scala di colori tendente dall'azzurro al verde e al marroncino evidenzia infatti precipitazioni progressivamente più probabili.
                               
IN SINTESI (il tempo dal 27 marzo al 6 aprile)
-nel periodo 27-28 marzo è probabile una diminuzione anche sensibile delle temperature sull'Italia accompagnata da forti venti e da qualche nevicata a bassa quota in Adriatico e al sud.

-nel periodo 29-31 marzo il tempo dovrebbe risultare buono e solo leggermente variabile, nel complesso anche mite

-dai primi di aprile potrebbero verificarsi importanti cambiamenti con il ritorno della pioggia soprattutto al nord.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum