Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: Burian 2 la vendetta? Fake news

Per il momento non si vede nulla di tutto questo. Per scovare uno scenario solo potenzialmente invernale per l'Italia bisogna "scavare" nelle emissioni perturbatrici del modello americano.

Fantameteo 15gg - 7 Marzo 2018, ore 15.30

Va davvero cercata con pazienza certosina, l'emissione che contempla l'arrivo di una potenziale ondata di freddo tardiva sul centro Europa durante la terza decade del mese, in seguito ad un nuovo riscaldamento stratosferico e alla formazione di un anticiclone sulla Russia in troposfera.

L'emissione c'è, è isolata ma c'è e mostra una lingua gelida protendersi a 384 ore, cioè il 23 marzo, cioè in pratica fra 15 giorni, verso il centro Europa, senza nemmeno riuscire a raggiungere l'Italia.

Ci sono poi altri due scenari interessanti con un rientro di aria gelida da est sino al centro Europa; per il resto si nota tutto quello che di più scientifico e per il momento "probabile" ci siamo detti in queste ultime 48 ore, lasciando perdere le fake news che invece imperano nel web.

L'idea di un raffreddamento del tempo in terza decade non l'abbiamo esclusa nemmeno noi, ma da qui a parlare di un BURIAN 2, annunciato con 15 giorni di distanza e soprattutto con le caratteristiche del primo, ce ne passa.

Il moderato warming stratosferico potrebbe in effetti avere risvolti in troposfera e costringere le depressioni atlantiche a virare maggiormente verso sud a causa della formazione di un anticiclone tra Russia e Scandinavia; in questo modo potrebbe verificarsi un inserimento di masse d'aria più fredde nel Mediterraneo, ma queste cose in fondo le abbiamo già sperimentate a fine marzo ed anche in aprile, senza che necessariamente si debba chiamare in causa un secondo evento storico come quello di fine febbraio. 

Il team di MeteoLive comunica ai lettori ciò che osserva dalle mappe e per ora gran parte di queste vedono la prosecuzione della fase instabile attuale un po' per tutto il periodo, con un calo termico in terza decade, quando la neve potrebbe tornare a cadere a quote basse anche in Appennino.

SINTESI PREVISIONALE dal 14 al 23 marzo:
mercoledì 14 e giovedì 15 marzo
: passaggio perturbato al nord e al centro con precipitazioni, sud ai margini.

venerdì 16 marzo: intervallo soleggiato e mite.

sabato 17-domenica 18 marzo: nuovo episodio di maltempo in estensione a tutta la Penisola, temperature in graduale calo da domenica.

da lunedì 19 a venerdì 23 marzo: spiccata instabilità con momenti piovosi e/o temporaleschi alternati a momenti soleggiati, spruzzate di neve in montagna, dapprima solo sulle Alpi, sul finire della fase anche in Appennino.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum