Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: aprile con OMBRELLO a portata di mano?

L'anticiclone in posizione sbilanciata potrebbe favorire la prosecuzione della fase instabile.

Fantameteo 15gg - 1 Aprile 2019, ore 16.26

Le depressioni hanno una fretta maledetta, si posizionano in modo quasi casuale e beffardo, non riuscendo a svolgere del tutto il loro dovere, che sarebbe quello di far piovere in modo democratico sulla Penisola, e poi scappano via.
          

Eppure, almeno sino a martedì 9 non mancherà occasione di vederle all'opera, la prima tra il 3 ed il 4 aprile, soprattutto al nord, la seconda tra il 7 ed il 9 aprile segnatamente al centro e al sud.

Più a nord ecco il redivivo anticiclone scandinavo, tornato all'antico splendore, sarà un po' lui l'arbitro della situazione almeno sino alla metà di aprile: spetterà a lui deviare le depressioni in arrivo verso sud dall'Atlantico, contemporaneamente potrebbe anche consentire il rientro di aria fredda da est, cioè dalla Russia, opzione peraltro sempre meno riscontrabile nei fatti.

In concreto ecco allora la depressione al centro e al sud insistere almeno sino a martedì 9 aprile e la disposizione barica sopra descritta:
       

Resta da capire cosa accadrà nei giorni successivi: ecco  giovedì 11 aprile
       
Una nuova depressione potrebbe riuscire a farsi largo da ovest andando a rinnovare le condizioni di instabilità sulla nostra Penisola, questa volta recando le maggiori precipitazioni al nord e su parte delle regioni centrali tirreniche.

A rendere abbastanza credibile (45%) questo tipo di evoluzione c'è lo spread, il differenziale, che mette in mostra come la dispersione delle 21 emissioni del modello americano su questo punto sia relativamente trascurabile: dunque le possibilità che intervenga altra PIOGGIA sull'Italia ci sono tutte, pur con tutte le cautele del caso.
       
Altre figure depressionarie pilotate dalle correnti atlantica "bassa" e alimentate nella parte superiore da aria fredda di origine russa, potrebbero raggiungerci anche intorno o appena dopo la metà del mese, rendendo aprile un mese "instabile".
       

IN SINTESI
Prosecuzione della fase instabile e senza anticiclone almeno sino alla metà di aprile, pur senza peggioramenti estremi; non dovrebbero dunque mancare le occasioni per la pioggia. Non si vedono infatti anticicloni in arrivo in grado di stabilizzare la situazione.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum