Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: ancora stabilità alternata a qualche precipitazione

Quest'oggi il dominio dell'alta pressione sembra essere insidiato da disturbi provenienti dall'Atlantico durante la seconda decade mensile.

Fantameteo 15gg - 8 Gennaio 2020, ore 17.00

Inverno ancora in pausa sulla nostra Penisola, a parte ovviamente il freddo e la galaverna indotti dalle situazioni nebbiose che seguiteranno a manifestarsi su gran parte della Pianura Padana specie di notte e al mattino. 

Il modello americano questo pomeriggio non mostra però un dominio indiscusso dell'alta pressione sull'Italia. La stabilità sarà ancora preponderante, ma alcuni disturbi potrebbero manifestarsi sul Mediterraneo, derivati principalmente da qualche perturbazione più audace che riuscirà ad eludere la "sorveglianza anticiclonica". 

Un primo debole corpo nuvoloso è atteso al nord e al centro nella giornata di venerdi 17 dicembre: 

Si tratterà di un disturbo veloce e debole che potrebbe determinare qualche pioggia al nord e al centro unitamente a deboli nevicate sui rispettivi rilievi a quote medie. 

Passata questa "distrazione nuvolosa", l'alta pressione tornerà in sella sulla nostra Penisola con il suo campionario di nebbia, smog e temperature miti sui colli e sui monti. 

Un disturbo più consistente potrebbe esserci sul nostro Paese tra domenica 19 e lunedi 20 gennaio: 

In questo caso, l'ingresso perturbato sul Mediterraneo potrebbe essere leggermente più organizzato; una depressione dal Mar Ligure si porterà verso le regioni centro-meridionali determinando un passaggio piovoso in pianura e nevoso a quote di media montagna. 

La medesima perturbazione, infine, sarà seguita da aria più fredda che farà calare i termometri segnatamente sulle regioni settentrionali e parte del centro; nulla di trascendentale, ma almeno l'inverno potrebbe farsi vedere per qualche ora sul nostro Paese, coadiuvato da un rinforzo dei venti settentrionali. 

A seguire non si esclude che l'alta pressione possa puntare con i suoi massimi verso il nord Europa aprendo scenari decisamente più interessanti per la nostra Penisola nell'arco della terza decade di gennaio; si tratta di una tendenza tutta da dimostrare che avremo modo di rivisitare nei prossimi giorni. 

Le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:

>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum