Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 15 GIORNI: ancora respiri freschi da est, poi l'Atlantico proverà a sfondare...

Ancora correnti orientali sull'Italia, governate da un forte anticiclone sull'Europa centro-settentrionale. Le correnti atlantiche proveranno a forzare il blocco successivamente, con l'ingresso delle prime perturbazioni sull'Europa occidentale.

Fantameteo 15gg - 3 Aprile 2015, ore 15.00

L'instabilità mediterranea del periodo pasquale segnerà probabilmente la fine dell'attività depressionaria che negli ultimi giorni ha interessato con veemenza i Paesi dell'Europa centro-settentrionale, con venti forti, mareggiate e persino la neve sui settori più orientali.

Pare ormai assodata la formazione di un vasto anticiclone che in un primo tempo sarà ubicato in sede inglese, ma in successiva migrazione verso l'Europa centrale sul finire della prossima settimana.

La prima cartina inquadra la situazione in Italia e in Europa prevista per la giornata di sabato 11 aprile. Dicevamo della vasta area anticiclonica che campeggerà sull'Europa centro-settentrionale; una vera e propria isola di stabilità, spalleggiata da figure bariche di segno opposto.

Solitamente, quando i massimi di pressione si portano troppo a nord, il Mediterraneo tende a deprimersi. In questo caso non avremo la costruzione di una vera e propria depressione, bensì la presenza di correnti orientali relativamente fredde, che interesseranno più direttamente  i settori orientali della Penisola e in misura minore le altre regioni.

Si tratterà segnatamente di disturbi, legati al transito di addensamenti, in un contesto climatico fresco, se non relativamente freddo. Non avremo quindi la presenza di precipitazioni organizzate sullo Stivale.

L'egemonia delle correnti  fresche orientali potrebbe avere termine a metà mese. Il calo della pressione sull'Europa centro-settentrionale coadiuvato dalla ripresa del getto alle medie latitudini, dovrebbe pilotare una depressione che dal Vicino Atlantico abborderà da ovest il Continente.

Le prime precipitazioni, coadiuvate da aria umida in ingresso da ovest, marceranno da ovest verso est, fino a raggiungere la nostra Penisola attorno alla fine del periodo preso in esame.

Si tratta ovviamente di indicazioni di massima che andranno sicuramente rivisitate, alla luce delle prossime emissioni modellistiche. Continuate, pertanto, a seguirci.

RIASSUMENDO: Sabato 11 e domenica 12 aprile saranno presenti annuvolamenti in Italia, specie in Adriatico, sulle Isole e al nord-ovest. Qualche precipitazione non sarà esclusa. Più sole lungo il Tirreno. Temperature abbastanza fresche.

Lunedì 13 e martedì 14 aprile avremo probabilmente due giornate di bel tempo, con temperature in aumento e venti in indebolimento.

Mercoledì 15 aprile il tempo tenderà a peggiorare da ovest, con le prime piogge, unite ad un rinforzo della ventilazione sud-occidentale.

Giovedì 16 e venerdì 17 aprile: probabile passaggio perturbato sull'Italia da ovest verso est, seguito da schiarite nella giornata di venerdì, con clima ventoso, ma complessivamente mite.

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum