Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: ancora miti correnti atlantiche, ma per Natale spunta una NOVITA'...

L'ultima parte del mese sarà contrassegnata ancora dalla mitezza atlantica, tuttavia verso Natale l'alta pressione potrebbe puntare verso nord stoppando il flusso atlantico con prospettive forse più fredde.

Fantameteo 15gg - 10 Dicembre 2019, ore 17.00

Esaurita la parentesi più fredda che nei prossimi giorni andrà in scena soprattutto al nord, il tempo tornerà a ripercorrere i binari della mitezza atlantica. 

In altre parole, resterà ancora in piedi l'impianto barico degli ultimi giorni, con numerose depressioni che dal vicino Atlantico faranno la spola verso i settori centro-settentrionali del nostro Continente, interessando con precipitazioni in prevalenza piovose le regioni settentrionali italiane. 

La prima mappa mostra la situazione prevista dal modello americano per mercoledi 18 dicembre: 

Si nota una vasta depressione che abbraccerà quasi tutta l'Europa occidentale; l'alta pressione agirà invece più ad est, in prossimità della Penisola Ellenica, interessando marginalmente anche il nostro meridione. 

La siffata situazione determinerà piogge sulle regioni settentrionali con la neve relegata in quota sulle Alpi. Piogge anche sul medio e alto Tirreno in un contesto molto mite; sul resto d'Italia andrà invece in scena un tempo più primaverile che invernale con esuberi termici anche marcati sulle regioni meridionali e sulla Sicilia. 

La percussione delle correnti miti atlantiche resterà in sella almeno fino al quarto week-end di dicembre. Ecco la situazione sinottica prevista in Italia per sabato 21 dicembre, primo giorno dell'inverno astronomico: 

Come si nota dalla mappa, la situazione non cambierà: ancora variabilità perturbata sull'Italia dettata da un flusso occidentale che trasporterà sistemi frontali in sequenza rapida verso il centro-nord della nostra Penisola. 

Solo le Alpi avranno precipitazioni nevose; altrove il clima sarà piuttosto mite anche se spesso ventoso ed instabile. 

La NOVITA' potrebbe riguardare proprio il periodo natalizio. La terza mappa prova ad estrapolare la situazione barica per la notte di Natale: 

Alcune corse alternative del modello americano non disdegnano l'ipotesi di un'alta pressione di blocco sull'Europa occidentale che salendo di latitudine aprirebbe la strada all'aria fredda sul quadrante destro del nostro Continente. 

Inutile dire che se questa situazione andasse in porto, la stagione cambierebbe aspetto con un calo anche sensibile delle temperature. Per adesso si tratta solo di ipotesi che andranno ampiamente vagliate con i prossimi aggiornamenti. Continuate quindi a seguirci! 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum