Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: altri DILUVI autunnali da metà mese, ma il FREDDO?

Cosa succederà verso la metà del mese? E nei giorni successivi?

Fantameteo 15gg - 5 Novembre 2018, ore 14.45

Le grandi correnti occidentali, che trasportano le perturbazioni atlantiche sul Continente, risultano sufficientemente basse di latitudine da determinare un coinvolgimento anche dell'area mediterranea. 

Verso la metà del mese il modello americano individua un'importante flessione del campo barico, tale da determinare un ulteriore abbassamento del flusso perturbato atlantico verso sud.

Una saccatura affonderebbe a cavallo della regione pirenaica, andando a determinare la formazione di depressioni al suolo, in grado di coinvolgere l'Italia con precipitazioni anche intense e possibile contributo al maltempo da parte del mare, che finirebbe per generare altri temporali marittimi ed accumuli di pioggia non trascurabili sul territorio, già pesantemente colpito dai fenomeni di questi giorni.

Dunque non sembra cambiare il trend atmosferico almeno sino al 20 di novembre con saccature sempre propense a scendere di latitudine e a non dare punti di riferimento all'alta pressione: in questo modo quest'ultima se ne resta defilata a sud ovest, senza poter intervenire a stabilizzare il tempo. 

Niente alta pressione ma anche niente freddo: infatti il freddo non può arrivare da ovest, ma nemmeno con i richiami sciroccali, deve scendere da nord o da est e per ora di questo tipo di configurazioni non c'è traccia sulle carte del tempo, dunque per l'inverno bisognerà attendere; del resto novembre è un mese autunnale a tutti gli effetti, dunque per ora nulla di anormale.

SINTESI PREVISIONALE DA MARTEDI 13 a MARTEDI 20 NOVEMBRE:
martedì 13 novembre e mercoledì 14 novembre
: nuvolosità variabile su tutto il territorio, locali fenomeni su Liguria, alta Toscana e a ridosso dei rilievi prealpini centro orientali, clima mite.

giovedì 15 novembre: peggiora al nord e al centro, specie versante tirrenico per l'arrivo di una nuova perturbazione con piogge più intense a ridosso delle montagne. Al sud nubi in aumento sulla Campania con locali piogge, parzialmente soleggiato altrove. Nelle Alpi limite della neve attorno ai 1800-2000m.

venerdì 16 novembre e sabato 17 novembre: generali condizioni di tempo instabile sull'insieme del Paese con possibile presenza di depressioni e maltempo localizzato soprattutto sui versanti tirrenici e a ridosso delle isole maggiori. Non si escludono nuove situazioni alluvionali.

domenica 18 novembre: tempo in miglioramento parziale ma sempre in un contesto irregolarmente nuvoloso con residui rovesci qua e là. Mite.

lunedì 19 e martedì 20 novembre: nuovo peggioramento al nord e sulle regioni centrali, specie del versante tirrenico, altre piogge in vista, limite della neve in calo sino a 1600m sulle Alpi in media.  

Leggi l'articolo del giorno: in un mondo più freddo gli eventi estremi ci sarebbero comunque?
http://www.meteolive.it/news/Editoriali/8/il-raffreddamento-globale-spazzerebbe-via-mezza-italia-/76018/

 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum