Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: alta pressione poco affidabile, ancora variabilità

Emerge questo dalla media degli scenari del modello americano.

Fantameteo 15gg - 23 Febbraio 2015, ore 14.36

Niente di straordinario ma anche difficoltà nel cogliere l'ordinario.
In pratica l'inizio di marzo ci consegnerà un anticiclone che ha ben poco dei fasti di un tempo e che proprio poco durerà al cospetto di nuove insidie che proveranno ad inserirsi dai quadranti nord-orientali del Continente.

Avete capito dunque: ancora variabilità con possibilità di sbalzi termici anche rilevanti.

La media degli scenari non esclude possibili irruzioni fredde tardive da nord-est con risvolti depressionari di tipo invernale, ma ne vede maggiormente coinvolto il versante adriatico ed il meridione.

Il corridoio depressionario che però viene individuato potrebbe ancora dipendere da incursioni di aria moderatamente fredda dai quadranti settentrionali; a livello di risvolti precipitativi cambierebbe poco, sarebbero infatti sempre le regioni adriatiche e meridionali ad esserne coinvolte in prima persona, a livello termico un po' di più: in pratica di freddo ne entrerebbe pochino.

A questo punto i lettori potrebbero chiederci: ma dove sono finite le tempeste di fine inverno o primaverili di una volta? Possibile che il tempo continui con il medesimo trend quasi per mesi senza interruzioni, trascinandosi così per quasi 2 anni, eccezion fatta per qualche periodo più secco o per isolate ondate di freddo?

Non è che il tempo risponda a logiche razionali umane e non sempre la stagione si è chiusa con colpi di coda importante; inoltre una situazione consolidata può ancora ripetersi per periodi molto lunghi. E' però necessario aggiungere che, pur in anni come questi, in cui il bersaglio preferito delle masse d'aria gelida sono stati Balcani, Grecia e persino Medio Oriente, la neve da noi non è mancata.

Negli anni 90 ma anche nei primi anni del 2000, in presenza di anticicloni più forti questo si verificava unicamente sulle nostre regioni adriatiche e meridionali e per mesi interi non nevicava sulle Alpi. Gli anni storti iniziavano e finivano storti, quest'anno è andata meglio perchè evidentemente anche gli anticicloni non sono più potenti come in quegli anni.

Mancano gli affondi freddi dall'est europeo? Vero. L'Atlantico impera? Vero. L'anticiclone ci protegge solo parzialmente? Ormai è vero anche questo.  E adesso, cosa aspettarci allora? Per il momento il trend variabile da ovest o da nord continuerà, ma qualche movimento nuovo l'anticiclone dovrà pur farlo, aspettiamolo al varco.

SINTESI PREVISIONALE DA MARTEDI 3 MARZO a MARTEDI 10 MARZO 2015:
martedì 3 marzo: bel tempo e clima complessivamente gradevole, passaggi nuvolosi solo lungo le Alpi orientali ed il versante adriatico, senza conseguenze.

mercoledì 4 marzo: aria un po' più fredda da nord-est recherà parziali addensamenti, specie al nord e in Adriatico con isolati rovesci su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia, altrove soleggiato ma ventoso.

giovedì 5 marzo: ancora un po' variabilità al sud e in Adriatico per venti da NNE ma in attenuazione, bello altrove.

venerdì 6 marzo: bel tempo ovunque ma con nuova flessione del campo barico in arrivo e parziali addensamenti in formazione su Alpi e Triveneto.

sabato 7 marzo e domenica 8 marzo: su tutte le regioni nuvolosità irregolare con qualche precipitazione sparsa, più probabile al centro-sud e lungo il versante adriatico, neve in Appennino a 500m circa; clima più freddo per venti da ENE.

lunedì 9 marzo: al nord e sulle centrali tirreniche bel tempo, su medio Adriatico e meridione ancora un po' instabile con freddo moderato e locali rovesci, nevosi oltre i 600m in Appennino.

martedì 10 marzo: bel tempo ovunque, salvo residui addensamenti al sud.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum