Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: a fine dicembre primo momento importante della stagione!

L'inverno chiamato alla prima verifica a fine dicembre, prova d'appello entro l'Epifania.

Fantameteo 15gg - 20 Dicembre 2017, ore 15.00

Subito dopo il potenziale peggioramento del 27-28 dicembre potrebbero continuare le scorribande delle saccature in arrivo dall'Atlantico nel cuore del Mediterraneo o ci sarà una parentesi nuovamente più stabile tra fine anno e i primi giorni di gennaio?

L'idea più "razionale" è proprio questa: che l'anticiclone, approfittando di una temporanea accelerazione delle correnti occidentali, torni in auge proprio per festeggiare il Capodanno, per poi traslare nuovamente verso ovest e lasciare spazio alle scorribande atlantiche o addirittura polari, figlie di un vortice polare nuovamente disturbato.

Eppure ci sono segnali che tutto ciò possa avvenire anche prima, intorno a venerdì 29 dicembre: l'anticiclone non riuscirebbe più infatti a riprendersi il Mediterraneo, ma capitolerebbe sotto la spinta di altri vortici depressionari, pilotati da un ramo del vortice polare.

Perché un ramo? Immaginate sempre questo vortice polare come una PIOVRA, con i suoi tentacoli. In questo periodo tradizionalmente uno di questi tentacoli si abbassa ad abbracciare parte degli Stati Uniti con il suo carico di freddo, mentre quest'anno qualcosa non quadra. La piovra è inquieta, pronta a destabilizzarsi in ogni momento e così un altro tentacolo o ramo, potrebbe visitare l'Europa ed anche l'Italia.

Ammettiamo e concediamo però che questo ramo non sia ancora pronto a farci visita: allora per Capodanno e per i primi di gennaio trionferebbe l'anticiclone, mentre verso l'Epifania proprio lo spostamento verso nord-ovest dell'anticiclone, favorirebbe un movimento sinergico di questo ramo gelido con le sue depressioni in direzione del nostro Paese con sbalzi termici, vento, piogge ed anche neve a quote basse.

Giorno dopo giorno insomma siamo sempre convinti che gennaio potrà stupirci, sempre che la congiuntura barica non cambi radicalmente, cosa sempre possibile quando si parla di previsioni a così lunga gittata.

SINTESI PREVISIONALE da GIOVEDI 28 dicembre a venerdì 5 gennaio:
giovedì 28 dicembre
: tempo perturbato su nord-est, Emilia-Romagna, centro e sud, migliora al nord-ovest ma con arrivo del vento di Tramontana. Neve su centro est Alpi oltre i 1000-1200m, in Appennino oltre i 1000-1300m. Temperature in calo.

venerdì 29 dicembre: primo nodo importante della stagione! Seguiamo una linea anticiclonica ma la situazione è incerta! Clima freddo e ventoso ma in miglioramento per l'ingresso dell'anticiclone.

sabato 30-domenica 31 dicembre e lunedì 1° gennaio: bel tempo anticiclonico. Gelate notturne ma clima diurno relativamente mite su coste e alta montagna, freddo umido nei fondovalle.

da martedì 2 gennaio: dapprima ancora soleggiato, poi probabile passaggio a variabilità da mercoledì 3 e possibile nuova fase di maltempo per il 4-5 gennaio.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.22: A2 Autostrada del Mediterraneo

vento-forte

Raffiche di vento nel tratto compreso tra Svincolo Laino Borgo (Km. 153,4) e Svincolo Lagonegro Nor..…

h 21.13: A90-GRA Aurelia-Salaria

incidente

Incidente a 3,703 km prima di Svincolo 4: Ospedale S.Andrea in direzione Svincolo 1: SS1 Via Aure..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum