Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Maltempo da mercoledì 6 al nord e al centro, poi botta di freddo dalla Russia?

Colpi di scena a ripetizione a marzo?

Fantameteo 15gg - 27 Febbraio 2013, ore 15.22

Un corridoio perturbato altantico di quelli piuttosto bassi, segnale della presenza di un anticiclone in sede scandinava, con una struttura tale da far pensare ad un legame con quello russo. Da lì un blocco di aria gelida di quelli tosti potrebbe fare retromarcia ed investirci da est, stimolato proprio dalla presenza di depressioni in sede mediterranea e con i classici risvolti freddi e nevosi di fine stagione.

Sembra tutto facile, in realtà si tratta ancora di un'ipotesi molto estrema, prevista non prima dell'inizio della seconda decade di marzo, ma se questa rubrica si chiama "fantameteo", un motivo ci sarà ed è nostro dovere renderla più avvincente possibile. Questo non significa che si inventino configurazioni bariche per intrattenere il lettore.

Il modello americano infatti, in alcune corse alternative, già da stamane propone simili scenari, che peraltro avevamo osservato nel marzo 2010, quando avevano trovato un riscontro reale, dopo averli "avvistati" a ben 10 giorni di distanza. Non sempre ovviamente le ciambelle escono col buco, ma diamo a Cesare quel che è di Cesare.

Andiamo con ordine però: tra mercoledì 6 e venerdì 8 ci attende con buona probabilità una fase di maltempo assolutamente normale, con richiamo di aria sciroccale al sud e temperature in aumento, piogge al centro, richiamo di aria fredda da est nel catino padano (naso pressorio che si infila in Valpadana, segnale di un risucchio di venti freddi orientali nei bassi strati e chiara situazione di sbarramento da sud per le Alpi) con neve sulle Alpi, magari anche a bassa quota, specie in Piemonte, e piogge sulle zone pianeggianti.

Dal 9 fase interlocutoria, con altre depressioni in avvicinamento da ovest, alta scandinava in rinforzo, aria molto molto fredda presente sull'est europeo (sino a -24°C a 1500m)  pronta a muoversi in senso retrogrado, vedremo se rimarrà un miraggio destinato a svanire, oppure se questa bomba gelida farà parlare di sè anche alle nostre latitudini.

Nelle mappe trovate tutto il riassunto di quanto ci siamo detti, qui una sintesi previsionale abbozzata:

giovedì 7 marzo: ancora maltempo al nord e al centro, calano le temperature al sud, dopo la pesante sciroccata.

venerdì 8 marzo: ultimi fenomeni al nord-est e centrali adriatiche, qualche temporale su basso Tirreno e Sicilia. Tendenza a miglioramento.

Fine settimana 9-10 marzo: prevalenza di schiarite, ma con tendenza alla fine di domenica a nuovo peggioramento a partire dalle regioni occidentali.

da lunedì 11 marzo: arrivo dell'aria fredda da est, risucchiata dalla depressione in movimento verso il meridione. Esito molto incerto...
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum