Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lungo termine: si muoverà qualcosa?

L'alta pressione che incombe sull'Europa centrale e sull'Italia potrebbe far passare un po' di aria fredda sulle nostre regioni centro-meridionali all'inizio della terza settimana del mese. Il punto della situazione.

Fantameteo 15gg - 6 Dicembre 2013, ore 13.49

Si è già discusso molto sulla struttura di alta pressione che ci terrà compagnia per tutta la prossima settimana. Un'alta pressione robusta, ben strutturata sia in quota che al suolo; una struttura stabilizzante in grado di respingere come uno scudo sia gli attacchi del freddo da est, sia quelli perturbati e umidi da ovest.

Volgendo lo sguardo oltre e addentrandoci nelle maglie del lungo termine, qualcosa sembra cambiare all'inizio della terza settimana di dicembre. Non stiamo parlando di grandi cose, tuttavia la pressione sull'Italia e sul Bacino del Mediterraneo potrebbe calare.

Detto in altre parole, la parte forte dell'anticiclone dovrebbe migrare verso nord-est, lasciando parzialmente scoperta la nostra Penisola, soprattutto le regioni centrali e meridionali.

Il quadro sinottico previsto per martedì 17 dicembre, ci mostra una situazione leggermente più dinamica e fredda, specialmente per il centro-sud.

La lingua verde che vedete in basso a destra è la testimonianza dell'aria fredda che scorrerà sul bordo meridionale dell'alta pressione, spostata con la sua parte forte sull'Europa nord-orientale.

In questo frangente sarebbe verosimile un calo della colonnina di mercurio sulle regioni centro-meridionali ed in misura minore anche al nord. La pressione tenderà un parte a calare anche tra la Penisola Iberica e il Mediterraneo occidentale; l'aria fredda proverà perciò a confluire piu ad ovest complicando il quadro, ma probabilmente il progetto cadrà nel vuoto.

Teniamo comunque presente che dopo la metà del mese qualcosa potrebbe cambiare, ma per adesso prendiamo il tutto come una possibile linea tendenziale, non come una previsione in senso stretto.

Riassumendo: pochi cambiamenti fino alla giornata di lunedì 16 dicembre. Successivamente, tra martedì 17 e giovedì 19 dicembre, temperature in calo e qualche fenomeno possibile lungo il versante orientale e al sud. Più stabile il tempo al nord con temperature rigide in pianura solo al mattino. Successivamente, l'alta pressione potrebbe riprendere possesso di tutta l'Italia.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.31: A90-GRA Appia-Aurelia

incidente

Traffico in diminuzione, incidente a 2,073 km prima di Svincolo 29: Parco dei Medici in direzione..…

h 12.31: SS7quater Quater Via Domiziana

incendio rallentamento

Traffico rallentato, incendio a 5,002 km prima di Incrocio Pozzuoli - Tangenziale Di Napoli (Km. 54..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum