Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lungo termine: proviamo a districare la mattassa...

Ci addentriamo nelle previsioni a lungo termine, in questa circostanza quantomai complesse!

Fantameteo 15gg - 5 Agosto 2009, ore 14.29

Rottura estiva o estate ad oltranza? Alta pressione delle Azzorre, alta africana o correnti perturbatrici atlantiche che a fasi alterne irromperanno sul Mediterraneo? Sappiamo bene che a questi quesiti non è mai facile rispondere. Tuttavia la situazione in essere (e quella vista in prospettiva) presenta ulteriori complicazioni che difficilmente faranno sciogliere la prognosi in tempi brevi. Primo nodo: l'alta pressione delle Azzorre. Potrebbe gonfiarsi alla metà di agosto, deviando i fronti oltralpe? Difficile! L'Oceano Atlantico presenta una forte anomalia negativa nelle sue acque superficiali. Al largo del Golfo di Biscaglia, tale anomalia supera i 3°. Di conseguenza l'alta delle Azzorre (che ha matrice oceanica) difficilmente riceverà un contributo calorico dal basso sufficiente a farla gonfiare a dismisura. Secondo punto: l'alta pressione africana. Potrebbe nuovamente invadere il Mediterraneo producendo altre ondate di caldo? La cosa è possibile. Se una saccatura, agevolata dalle acque superficiali atlantiche più fredde, si infilasse tra la Penisola Iberica, Gibilterra ed il Marocco, una nuova risalita calda sull'Italia sarebbe servita su un piatto d'argento. Non dobbiamo però dimenticare che le giornate si stanno accorciando progressivamente e di conseguenza il calore disponibile sul nord Africa (linfa vitale per l'alta pressione africana) tenderà inesorabilmente a ridursi nel corso delle prossime settimane. Terzo punto: le correnti perturbatrici atlantiche. Potrebbero determinare la classica "rottura" del dopo-Ferragosto tramite un'entrata franca in sede mediterranea? Anche questo potrebbe verificarsi, proprio per i motivi sopra citati (meno calore disponibile...alta pressione africana meno forte e non più in grado di respingere i fronti). Come vedete la situazione a lungo termine è quantomai complicata ed avvincente. La natura attende che una figura barica balzi fuori dal mucchio, per diventare dominante. Badate bene! Non è assolutamente detto che questa figura debba essere per forza un anticiclone.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum