Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lunga scia di instabilità anche nella prima decade di maggio

L'esordio di maggio potrebbe ancora una volta essere caratterizzato da un tipo tempo tendenzialmente instabile sia sull'Italia che sull'Europa.

Fantameteo 15gg - 23 Aprile 2013, ore 15.45

Si potrebbe dire che perde il pelo ma non il vizio, la lunga parentesi di tempo instabile che caratterizza l'Europa da diversi mesi non pare intenzionata a mollare la presa nemmeno con l'arrivo della prima decade di maggio. Certo, il costante allungamento delle giornate e l'aumento dell'irraggiamento solare anche nelle remote aree settentrionali dell'Europa, determineranno un fisiologico aumento della temperatura su valori spesso gradevoli, tuttavia il tempo atmosferico continuerà a presentare nuove occasioni per rinnovare instabilità sia sull'Europa che sull'Italia.

Sotto questo punto di vista le temperature aumenteranno solo con gradualità, effimere rimonte anticicloniche determineranno temporanee impennate della temperatura che saranno successivamente seguite da alcuni parziali dietrofront della stagione, con una ripresa di regimi instabili e talvolta perturbati.

Appaio quanto mai lontani dalla nostra penisola gli spettri di ondate calde fuori stagione. I richiami caldi africani si limiteranno ad interessare il Mediterraneo orientale dove l'estate potrebbe fare il suo esordio prima del tempo. Nell'ambito del territorio italiano, queste stesse risalite di aria calda andranno inserendosi in una logica diversa, andando a costituire i richiami caldi di frequenti situazioni cicloniche con perno ad ovest dell'Italia.

Un regime di tempo variabile che presenterà valori termici piuttosto miti, in linea col periodo stagionale o leggermente inferiori segnatamente nelle regioni del nord. In questo contesto non mancheranno situazioni più calde che saranno essenzialmente dirette alle estreme regioni meridionali dove comunque tenderanno ad avere carattere temporaneo e passeggero.

Sintesi previsionale da mercoledì primo maggio a giovedì 9 maggio:

Mercoledì primo maggio - giovedì 2: depressione sull'Europa centro-occidentale determina condizioni di tempo instabile soprattutto sul nord e su parte delle regioni centrali. Tempo migliore all'estremo sud dove le temperature risulteranno tiepide. Venti meridionali ciclonici.

Venerdì 3 - sabato 4- domenica 5: la depressione tende ad evolvere verso l'Europa centrale determinando aumenti della nuvolosità anche al meridione. Tempo instabile un pò ovunque con rovesci temporaleschi pomeridiani al centro ed al nord, associati a temperature piuttosto fresche.

Lunedì 6 - martedì 7: ancora tempo instabile su tutta la penisola. Tende ad aumentare la pressione sull'oceano Atlantico settentrionale. Sull'Europa centrale andrà mantenendosi un corridoio depressionario che andrà a prelevare aria fredda/fresca dalla penisola Scandinava, rinnovando condizioni di instabilità anche sul nostro Paese.

Mercoledì 8 - giovedì 9: flusso di aria fredda dalla penisola Scandinava sin verso l'Europa occidentale assicura il mantenimento di condizioni cicloniche, le precipitazioni andranno concentrandosi soprattutto sull'Italia settentrionale.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum