Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La pioggia resta in agguato per fine mese e anche oltre

Nonostante qualche folle progetto barico, per la fine del mese e l'inizio di ottobre, dovrebbero proseguire a tratti gli affondi perturbati diretti verso il Mediterraneo, con parziale coinvolgimento anche dell'Italia.

Fantameteo 15gg - 19 Settembre 2012, ore 14.48

La falla barica al largo dell'Iberia è stato un tormentone degli ultimi anni per i previsori: ha impedito o cirscoscritto a poche regioni l'importante apporto delle piogge autunnali, si è mangiato come un buco nero saccature che altrimenti avrebbero ammantato di neve mezza Penisola ed altre che avrebbero potuto alleviare le grandi calure estive, spedendoci invece di rimbalzo il respiro caldo africano.

Ancora una volta eccola protagonista, questa volta con un altro protagonista, l'uragano "Nadine", che impedisce di sciogliere almeno parzialmente la prognosi per il medio-lungo termine. Si, perchè l'effetto calamita di quel vortice depressionario nei confronti del parente atlantico è forte, ma non tutti i modelli la considerano così importante.

Alla fine crediamo che la verità stia nel mezzo e quindi entro gli ultimi giorni del mese la situazione dovrebbe sbloccarsi con alcune precipitazioni al nord e sulle centrali tirreniche, in trasferimento attenuato anche sul resto del Paese ad allontanare gli ultimi bollori di un'estate che si vuol tenere in vita a tutti i costi con un "accanimento terapeutico".

Inoltre quando una depressione smette di approfondirsi, ne prevale la cinesi, cioè il movimento verso levante, più del moto rotatorio, per questo ritengo che in qualche modo le correnti occidentali, coadiuvate dalla corrente a getto, dovrebbero riuscire a sbloccare la situazione, alternando fasi piovose a fasi anticicloniche azzorriane e spazzando via le residue velleità africane.

Dunque ribadiamo il concetto espresso più volte nelle ultime settimane: complessivamente questo settembre relativamente dinamico fa ben sperare per una continuazione normale della stagione, fatta di un'alternanza più o meno regolare di fasi asciutte e di fasi bagnate, certo talora aggravate ancora da qualche freno inibitore (falla barica portoghese), ma più spesso calzanti con le linee generali del nostro clima.

RIASSUMENDO (attendibilità attuale media):
giovedì 27 e venerdì 28 settembre: al nord e sulle centrali tirreniche occasione per piogge e rovesci, altrove ancora velato o parzialmente soleggiato e caldo, specie sulla Sicilia e, per effetto del Garbino, forse anche sul medio Adriatico.

sabato 29 settembre: condizioni di variabilità con possibili piogge e temporali al nord-est e al centro-sud, tendenza a miglioramento su Sardegna e nord-ovest. Temperature in calo al centro-sud, in aumento al nord-ovest.

domenica 30 settembre: breve parentesi anticiclonica con tempo buono e mite.

lunedì 1° ottobre: bel tempo ovunque, gradevole.

martedì 2 ottobre: ancora una giornata anticiclonica ma con velature lungo le Alpi e primi banchi nuvolosi sulla Liguria.

mercoledì 3 ottobre: possibile peggioramento al nord e sulla Toscana con precipitazioni. Attendibilità medio-bassa.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum