Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo tra la fine di marzo e la prima decade di aprile: l'instabilità vince 1 a 0 sull'alta pressione

A piccoli passi ci muoviamo verso il cuore vero e proprio della primavera. Dopo un esordio all'insegna dell'alta pressione con tempo soleggiato e stabile, il secondo atto della "bella stagione" potrebbe tornare a presentare il proprio volto più instabile ed irrequieto. Vediamo perche.

Fantameteo 15gg - 20 Marzo 2014, ore 15.30

Nulla più che una parentesi anticiclonica quella che ha governato il tempo italiano ed europeo in questo primo scorcio di primavera meteorologica. Il nostro continente assisterà ben presto ad un cambio di regia che vedrà l'entrata prepotente di scena di una nuova attiva circolazione depressionaria prevista interessare il nostro Paese già dal prossimo fine settimana. A seguito di questo duro contraccolpo inferto all'alta pressione, il tempo europeo ed italiano potrebbe seguitare a rimanere instabile ancora per diverso tempo; nuove depressioni e nuove perturbazioni sarebbero pronte a far breccia sul nostro continente, rinnovando condizioni atmosferiche caratterizzate da temperature più fresche ed un tipo di tempo decisamente più dinamico ed imprevedibile.

Uno degli elementi che spiccano all'occhio sulle previsioni deterministiche rivolte al periodo preso in esame (fine marzo - prima decade di aprile) riguarda il campo delle altezze geopotenziale, previste a livelli piuttosto bassi in relazione al periodo stagionale. Non ci addentreremo sul significato preciso di questo valore, è sufficiente avere presente come un basso valore geopotenziale, corrisponda generalmente un profilo termico verticale caratterizzato da un forte calo della temperatura con l'aumentare della quota, cioè ad un elevato gradiente termico verticale. Questa condizione atmosferica favorisce l'insorgenza di moti convettivi e quindi di tempo fortemente variabile/instabile.

Precipitazioni maggiori al nord o al sud?

Il tipo di circolazione che interesserebbe l'Italia, acquisterebbe caratteristiche assai più disturbate rispetto al flusso teso di venti occidentali che ha regnato per gran parte dell'inverno. In questo frangente il centro motore delle depressioni solo a tratti risulterà collocato sui settori europei nord-occidentali, assai più frequenti diverrebbero le depressioni da contrasto che potrebbero esporre sia le regioni settentrionali che quelle meridionali a condizioni di tempo instabile, localmente perturbato.

Come si comporteranno le temperature?

In questo contesto il quadro termico sarà inevitabilmente destinato a subire un ridimensionamento rispetto ai valori attuali che, vogliamo ricordarlo, risultano ancora una volta pesantemente sbilanciati verso il caldo. La diminuzione media della temperatura che potrebbe avvenire a livello europeo, sarà tuttavia soggetta ad un andamento molto altalenante. Un dettaglio da non sottovalutare, che potrebbe persino portare a delle impennate termiche, qualora la posizione assunta da qualche depressione mediterranea, dovesse richiamare verso il Mediterraneo venti umidi e tiepidi di Scirocco. Questa eventualità sarà possibile segnatamente per i settori meridionali della penisola.

Nella cartina abbiamo evidenziato la delicata situazione atmosferica prevista in Europa, lunedì 31 marzo. Abbiamo deciso di pubblicare proprio questa immagine poichè mette in evidenza per i settori meridionali del Mediterraneo, una risalita d'aria piuttosto calda per la stagione. Una possibilità che in questo periodo dell'anno risulta tutt'altro che irrealizzabile.
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.03: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

blocco coda

Code, tratto chiuso per 3 km nel tratto compreso tra Svincolo Usmate-Velate Sud: Carnate-Paderno (K..…

h 17.03: Roma Via Cristoforo Colombo

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Viale America e Via Pontina in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum