Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo dal 28 gennaio al 3 febbraio: INVERNO a tutto gas poi possibile frenata a inizio febbraio

Vi proponiamo la nostra consueta analisi a lungo termine; quest'oggi arriveremo fino ai primi giorni di febbraio.

Fantameteo 15gg - 20 Gennaio 2010, ore 14.55

L'ultimo scorcio di gennaio e le primissime battute di febbraio vedranno il Mediterraneo sotto il tiro di fredde correnti orientali, prelevate dall'est europeo e condotte lungo il bordo del grande anticiclone stazionante sulle gelide steppe russe. Questi spifferi freddi andranno ad alimentare poi diverse strutture depressionarie le quali si metteranno in moto dal vicino Atlantico verso il Mare Nostrum e saranno al'origine di un tipo di tempo molto instabile, a volte anche perturbato. Segnaliamo in particolare la probabile perturbazione di giovedì 28 destinata al sud, quella di venerdì 29 e sabato 30 ancora proiettata verso il centro-sud e la terza ipotizzata per lunedì 2 febbraio, con maggior coinvolgimento del settentrione. Non si esclude la possibilità di vedere neve a quote basse, in modo particolare al centro. La situazione in ogni caso sarà molto dinamica e prevede contributi provenienti dalle varie quote atmosferiche, con forti sbilanci termodinamici che permetteranno a questo scorcio d'inverno a cavallo dei due mesi freddi per eccellenza, di aprire il gas pieno sull'Europa. Nel corso della prima settimana del nuovo mese però, pare possibile una sortita dell'alta pressione atlantica con puntata della stessa verso l'Europa occidentale a chiudere, almeno temporaneamente, sia la porta al maltempo atlantico, sia i rubinetti del freddo russo, decretando una verosimile e fisiologica frenata. TENDENZA PREVISIONALE FINO A MERCOLEDI 3 FEBBRACIO 2010 GIOVEDI 28 e VENERDI 29 GENNAIO Maltempo al sud e nella giornata di venerdì, anche al centro, con precipitazioni frequenti e possibili nevicate a quote basse sull'Appennino centrale. Freddo ma asciutto al settentrione. SABATO, 30 GENNAIO Ancora instabile al sud e sul medio Adriatico, ma con tempo in via di miglioramento. Almeno in parte soleggiato sul resto d'Italia. Freddo. DOMENICA, 31 GENNAIO Tregua temporanea, con un po' di sole a spasso per l'Italia ma clima nel complesso ancora abbastanza freddo e con temperature complessivamente al di sotto delle medie stagionali. LUNEDI, 1 FEBBRAIO Peggiora al nord, Sardegna e lungo il Tirreno, con precipitazioni, nevose a quote basse e occasionalmente in pianura al nord. Incerto ma asciutto sul resto d'Italia. Temperature in aumento al meridione. MARTEDI, 2 FEBBRAIO Instabile al nord, con qualche precipitazione residua, incerto al centro, ma senza particolari fenomeni, più sole al sud. Temperature nel complesso meno rigide anche al settentrione. MERCOLEDI, 3 FEBBRAIO L'alta pressione atlantica si affaccia rapidamente da ovest e determina un generale miglioramento delle condizioni atmosferiche e un rialzo delle temperature, specie in quota. Possibili strati nebbiosi in val Padana, con temperature ancora un po' più basse e freddo umido.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum