Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo dal 16 al 23 aprile: la primavera potrebbe proporre le sue piogge

Grazie alle nostre carte a lunga scadenza possiamo tracciare fin d'ora gi scenari meteorologici più probabili che ci accompagneranno fino all'ultima decade del mese.

Fantameteo 15gg - 8 Aprile 2009, ore 14.56

La primavera confermerà la sua indole instabile ma, sul lungo andare, potrebbe addirittura affondare un colpo apportando le condizioni favorevoli all'attivazione delle ben note piogge primaverili. Messa da parte ogni ipotesi di stabilità, l'attenzione si sposta su due possibili manovre che andranno svolgendosi sullo scacchiere euro-atlantico da qui all'ultima decade del mese. L'indebolimento del vortice in sede polare sarà anzitutto piuttosto netto. Ne conseguirà la discesa di un primo asse di saccatura verso il Mediterraneo occidentale il cui abbraccio sarà sufficientemente ampiO da coinvolgere nei suoi tormentati constrasti anche la nostra Penisola. A un primo sguardo parrebbe che le nostre regioni settentrionali, la Sardegna e le centro-meridionali tirreniche saranno le più esposte alle copiose piogge in programma. Questo tra il 16 e il 19 circa del mese. A seguire lo sbilanciamento dell'alta pressione atlantica verso i settori nord dell'oceano e il suo successivo coricamento verso la regione scandinava, potrà inviare un secondo nucleo depressionario, scagliandolo stavolta verso il Mediterraneo centrale. Di conseguenza sarebbero le nostre regioni centrali e meridionali a pagare il pegno più elevato al maltempo. In questo caso sarebbe anche da mettere in conto un certo calo delle temperature. Il tutto in ogni caso andrà rivisto strada facendo, significando che i nostri prossimi aggiornamenti saranno senz'altro più esaurienti e incentreranno l'attenzione in particolare su quest'ultimo delicato capitolo meteorologico che potrebbe coinvolgere anche le zone già duramente provate dal terribile terremoto. Tendenza previsionale fino a GIOVEDI 23 APRILE 2009 Da GIOVEDI 16 a SABATO 18 APRILE Perturbato al nord, Sardegna e regioni tirreniche con precipitazioni diffuse. Neve sulle Alpi. Nuvoloso ma spesso asciutto altrove. Venti meridionali e temperature in aumento all'estremo sud. DOMENICA, 19 APRILE Rimane instabile ma con fenomeni in via di attenuazione al nord, sulla Sardegna e al centro. Peggiora al sud con possibili temporali su Sicilia e basso Tirreno. Fresco al centro-nord, mite al sud. LUNEDI, 20 APRILE Migliora temporaneamente al sud con tempo soleggiato, incerto al centro, nuove piogge in arrivo al settentrione con calo del limite delle nevicate sulle Alpi. Temperature invariate o in lieve ulteriore aumento al sud. Da MARTEDI 21 a GIOVEDI 23 APRILE Peggiora al nord-est, Emilia Romagna, regioni centro-meridionali, con rovesci diffusi, più intensi lungo il lato adriatico. Possibilità di temporali. Nevicate a quote basse sulle Alpi e sulle cime dell'Appennino. Tempo migliore ma comunque incerto al nord-ovest e sulla Sardegna. Temperature in generale diminuzione per sostenuti venti da est.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum