Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo dal 13 al 18 marzo

Analizziamo la consueta proiezione a lungo termine che ci mostra la probabile linea di tendenza delle condizioni atmosferiche sul nostro Paese per le prossime due settimane

Fantameteo 15gg - 5 Marzo 2008, ore 16.12

La ferita aperta nella primavera europea stenterà a rimarginarsi totalmente. Un canale depressionario aperto tra la Groenlandia e i settori centro-occidentali del Vecchio Continente seguiterà a inviare impulsi di aria fredda e instabile anche verso l'Italia per tutta la prima decade del mese in corso. Intorno a metà della prossima settimana però l'indice NAO (oscillazione della pressione tra i settori centrali e settentrionali dell'Alantico) si farà coraggio e, forte di un andamento stagionale piuttosto favorevole, tenderà a risalire in terreno positivo. La sua manovra sarà supportata anche da una ripresa del vortice polare ed ecco dunque che la corrente a getto, dopo aver scaldato i motori, proporrà subito una decisa accelerata nei cieli europei. Nel frattempo una piccola goccia fredda sprofonderà in pieno Atlantico puntando verso le isole Azzorre, andando a stuzzicare quindi l'omonimo anticiclone. Il ciclope del bel tempo tuttavia non si troverà nelle condizioni di poter risalire la china verso il Mediterraneo e passerà pertanto la "pratica" al collega nord-africano. La grande bolla calda prenderà al balzo l'alimentazione dinamica fornita dalla corrente a getto e inizierà la sua risalita verso il bacino centro-occidentale del Mare Nostrum abbracciando Spagna e Italia, in particolare tra il 14 e il 18 marzo. Le nostre regioni meridionali e la Sardegna si dovrebbero trovare in pole position e potranno assistere ad una nuova fiammata della primavera. Al momento però pare che il tutto si rivelerà il classico fuoco di paglia. L'Artico potrebbe infatti prendere al balzo un rallentamento del getto per lanciarsi in una nuova avventuta fatta di scambi meridiani. Il vecchio inverno potrebbe cosi allungare presto un nuovo canale depressionario verso l'Europa occidentale intimando il secondo alt di marzo alla bella e giovane nuova stagione. RIASSUNTO PREVISIONALE FINO A MARTEDI 18 MARZO 2008 VENERDI 13, SABATO 14, DOMENICA 15 MARZO: su tutto il Paese tempo in prevalenza soleggato, salvo annuvolamenti in prevalenza pomeridiani sulle Alpi ma senza fenomeni degni di nota. Clima mite, soprattutto sui versanti tirrenici e in Sardegna. LUNEDI, 16 MARZO: bel tempo al centro-sud. Prevalenza di sole anche al nord, salvo aumento della nuvolosità alta e stratificata nel pomeriggio. Clima asciutto e mite ovunque. MARTEDI, 17 MARZO: nuvolosità irregolare al nord in estensione nel corso della giornata anche al centro ma senza fenomeni di particolare rilievo. Fresco al nord, ancora mite al sud e sulla Sardegna. MERCOLEDI, 18 MARZO: migliora al nord con ampie schiarite ma con clima più nettamente più fresco. Nubi irregolari al centro senza piogge, cieli chiusi con possibilità di precipitazioni sparse al sud. Massime in calo anche al sud ma clima nel complesso ancora piuttosto mite.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.40: A27 Mestre-Belluno

vento-forte

Vento forte nel tratto compreso tra Vittorio Veneto Sud (Km. 52,3) e Fadalto-Lago Di S.Croce (Km. 6..…

h 04.27: A4 Torino-Milano

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Svincolo Torino - Corso Giulio Cesare e Svincolo Novara Ovest (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum