Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fase instabile atlantica in vista nella seconda decade di settembre?

Quali sono le strade che il tempo atmosferico potrebbe percorrere dopo la fase anticiclonica dei prossimi 5-6 giorni? Proviamo a tracciare una linea di tendenza da venerdì 14 settembre a sabato 22 settembre.

Fantameteo 15gg - 6 Settembre 2012, ore 13.42

Dopo una fisiologica pausa che durerà all'incirca una settimana, da quest'oggi sino a mercoledì 12 settembre, il passaggio di un nuovo fronte di aria molto fredda di origini artiche potrebbe lasciare la strada spianata all'ingresso di un'atmosfera molto più dinamica e con diverse occasioni di pioggia. 

Questa tendenza modellistica nel lungo termine emerge già da alcune uscite e questa mattina il modello di calcolo americano pare calcare ancor di più la mano su questa ipotesi. 

Il giorno venerdì 14 settembre una volta transitato il secondo peggioramento artico di questo settembre 2012, la stagione ormai molto avanzata non consentirebbe più all'anticiclone delle Azzorre in connubio con quello africano di invadere le nostre regioni portando ancora giornate dal sapore estivo. 

In compenso grosse depressioni alimentate da nuova aria fredda che va a formarsi alle latitudini settentrionali, diverrebbero presto padrone dell'Europa settentrionale.

Sfruttando la falla barica formatasi nel Mediterraneo centrale, una di queste depressioni dal nord Atlantico estenderebbe la sua influenza nel Paese portando un nuovo guasto del tempo, il terzo della stagione. Il nuovo fronte sarebbe diretto dapprima al nord, (domenica 16 settembre) successivamente al centro ed al sud, specialmente nei versanti orientali. (lunedì 17 settembre)

Un promontorio anticiclonico garantirebbe un intermezzo soleggiato sull'Italia martedì 18 settembre, destinato però a durare poco! Già con l'arrivo di mercoledì, una vasta saccatura sull'Europa occidentale sporcherebbe i cieli dell'Italia centro-settentrionale con una rotazione dei venti dai quadranti meridionali. Nuovi sistemi frontali si addosserebbero all'arco alpino occidentale senza varcare in modo deciso i confini italiani.

Un nuovo relativo miglioramento del tempo interverrebbe sul Paese giovedì 20 settembre e venerdì 21 settembre.

Trattandosi di distanze previsionali molto lunghe ovviamente non tutti i modelli sono concordi.

Il modello europeo prevede infatti un'evoluzione decisamente improntata verso l'alta pressione anche nel lungo periodo, senza nessuno scossone ad intervenire nelle placide acque del Mediterraneo sin verso domenica 16 settembre.

Vediamo con i prossimi aggiornamenti quale strada sarà più accreditata.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum