Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fantameteo, il tempo dal 10 al 16 aprile. Sulla primavera tira una brutta aria

Diamo la consueta anticipazione sul possibile andamento delle condizioni atmosferiche a lungo termine

Fantameteo 15gg - 2 Aprile 2008, ore 14.56

Una cosa è certa. Per gli anticicloni non è aria. Dopo il tentativo di riscossa condotto dall'alta pressione delle Azzorre nella prima settimana di aprile e miseramente andato alla deriva sulle acque dell'Atlantico, una serie di impulsi di aria piuttosto fredda e alquanto instabile affluiranno dal nord Europa scavando un vasto canale depressionario disteso su gran parte dell'Europa. Un primo vortice si porterà dalla Danimarca fin sulla Spagna piegando poi verso il nostro Paese tra il 10 e il 13 aprile. Saranno le nostre regioni settentrionali e le centrali tirreniche ad essere maggiormente intereressate dai fenomeni, mentre all'estremo sud la risposta di correnti calde di matrice nord-africana potrà determinare un aumento delle temperture fino a spingerle alcuni gradi sopra alle medie del periodo. L'allontanamento verso levante della prima depressione causerà la temporanea rotazione delle correnti dai quadranti settentrionali, sospingendo alcuni rovesci anche a ridosso delle regioni adriatiche e su quelle meridionali intorno al 14 aprile. Qui nel frattempo le temperature rientreranno su valori in linea con le medie. Non ancora esaurita l'azione del primo vortice, ecco subito all'orizzonte il secondo che si allungherà verso il Mediterraneo occidentale dalla saccatura madre centrata sulle isole Britanniche. Ancora una circolazione ciclonica a vasta scala abbraccerà gran parte del Vecchio Continente e ancora un letto di correnti sud-occidentali si distenderà sull'Italia, accompagnato dal ramo ascendente della corrente a getto lanciato sulla verticale delle nostre regioni settentrionali. Ecco dunque una nuova occasione per assistere ad ulteriori precipitazioni su queste ultime regioni. Non si esclude la possibilità di nevicate anche piuttosto abbondanti in alta quota sulle Alpi. Le regioni meridionali per contro potranno nuovamente sperimentare un rialzo delle temperature, unica testimonianza di una primavera che altrove stenterà ancora un po' troppo ad uscire allo scoperto. RIASSUNTO PREVISIONALE FINO A MERCOLEDI 16 APRILE 2008. GIOVEDI 10, VENERDI 11 E SABATO 12 APRILE: tempo in prevalenza instabile e a tratti perturbato su tutto il Paese. Qualche schiarita fugace possibile tra Liguria e le isole Maggiori. Fresco al nord. mite al sud. DOMENICA, 13 e LUNEDI 14 APRILE: deciso miglioramento su tutta la Penisola con parentesi in prevalenza abbastanza soleggiata salvo addensamenti cumuliformi lungo i rilievi. Temperature in lieve generale aumento, con valori gradevoli. MARTEDI, 15 E MERCOLEDI 16 APRILE: peggiora nuovamente al centro-nord, con tempo instabile e possibilità di precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale. Nevicate sulle Alpi a quote medio-alte. Resiste il sole al meridione. Piuttosto fresco al nord, molto mite al sud.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum