Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

E dopo la Pasqua? Altri affondi perturbati o solito anticiclone?

L'incapacità della corrente a getto di affondare stabilmente sull'ovest del Continente rende vani tutti i tentativi delle saccature di raggiungere il Mediterraneo centrale con continuità.

Fantameteo 15gg - 2 Aprile 2012, ore 14.31

Un esempio di svolta positiva, cioè piovosa, del tempo entro il 12-13 aprile con una saccatura pronta ad affondare sull'ovest del Continente e preziose piogge per l'Italia.
 Ci sono state stagioni in cui sembrava non volesse più smettere di piovere, figure depressionarie incastrate tenacemente sul Continente che persistevano, sia pure con alti e bassi, anche per alcune settimane. Oggi quel periodo sembra molto lontano, quasi un vago ricordo. Si perchè da troppo tempo ormai facciamo i conti con un anticiclone inquietante che solo grazie ad alcuni salti mortali le figure perturbate riescono ad aggirare, proponendo una sorta di "normalità".

In questo contesto stanno per inserirsi le pioggerelle che attendiamo in questi giorni, ma già guardando alla Pasqua, si capisce che qualcosa non quadri già più, per la gioia degli operatori turistici, che però, ben che gli vada, difficilmente eviteranno un rientro di aria fredda da est. Dunque anche il guasto pasquale sembra in qualche modo ridimensionato e la profonda ferita che avrebbe potuto aprirsi in sede mediterranea appare rimandata. Si,  ma fino a quando?

Ad essere ottimisti solo di qualche giorno (mercoledì 11 o giovedì 12) con un nuovo affondo verso ovest di un vortice depressionario sul nord Europa e conseguenze piovose almeno per il centro-nord, ad essere pessimisti invece si nota ancora una volta come l'alta pressione impedisca affondi occidentali e confini tutto più ad est, così come suggerisce la legge della persistenza.

In altre parole andrebbe in scena una replica di quanto abbiamo vissuto per molti mesi in questa bizzarra stagione e l'appuntamento con le piogge risulterebbe così ancora rimandato.
Per chi è pronto a partire per le vacanze sarebbe una vera fortuna, per chi invece pensa ai problemi legati all'agricoltura e al razionamento idrico un altro dispiacere.

Non è comunque condivisibile l'uscita di Coldiretti che pretenderebbe che in primavera cadessero pioviggini in stile novembrino o irlandese, quando si sa benissimo che in primavera le precipitazioni assumono sovente carattere temporalesco e cadono con la violenza che gli è consona. Inutile fare tanto i difficili. 

Viene allora da chiedersi se non si tratta dell'ennesima manovra per estorcere soldi allo Stato e dunque ai cittadini...attraverso il vizietto della richiesta di "calamità naturale" anche se entro fine aprile cadessero 200m su una singola regione. Siamo sicuro che affermerebbero che si tratta di troppa acqua tutta insieme, che ha rovinato i raccolti, ma un rubinetto che si apre a comando ancora non esiste, forse è il caso di ricordarglielo.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.59: A1 Roma-Napoli

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Pontecorvo (Km. 658,3) e Caianello (Km. 700,8) in entramb..…

h 05.32: A5 Torino-Courmayeur

blocco incidente

Traffico bloccato causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo S. Giorgio Canavese (Km. 24,9) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum