Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Da metà mese ancora anticiclone delle Azzorre, disturbi in Adriatico

Il bel tempo non ci lascerà, ma di tanto transiterà qualche temporale lungo il versante adriatico, con lieve rinfrescata annessa anche per il resto d'Italia.

Fantameteo 15gg - 8 Luglio 2013, ore 14.30

Un quadro sinottico da manuale, cioè tipico del luglio inoltrato, si presenterà probabilmente nella seconda metà del mese: l'anticiclone delle Azzorre si protenderà con forza verso levante ma non riuscirà completamente ad impedire il transito sul Triveneto della coda di impulsi temporaleschi diretti verso l'est europeo.

Una situazione che sull'Italia si è ripetuta per anni in estate, con l'anello debole della catena anticiclonica (l'alto Adriatico) sempre in bella evidenza. Da notare anche l'assenza quasi assoluta dell'anticiclone africano, una novità rispetto al trend degli ultimi anni, quasi un ritorno all'antico, alle stagioni in cui l'estate era un piacere, non certo una sofferenza.

Non è certamente questa l'unica ipotesi sul tappeto: se ne ipotizzano anche altre, tra cui un affondo un po' più marcato delle correnti settentrionali con temporali più organizzati su nord e versante adriatico tra martedì 16 e giovedì 18, ma si tratta di alternative per ora poco convincenti.

C'è naturalmente anche l'opzione anticiclone "super eroe" con un mix Africa-Azzorre meglio dello scudo spaziale che progettava il Presidente Reagan ai tempi della guerra fredda. Anche questa opzione non gode però di grande attendibilità.

Torniamo così allora all'ipotesi sulla quale ci potrebbe essere la migliore convergenza modellistica anche nei prossimi giorni:
1 anticiclone delle Azzorre proteso sino alle Alpi e spesso bel tempo con caldo moderato
2 di tanto in atto passaggi temporaleschi di breve durata sulle Venezie e la Romagna, in occasionale sfondamento sino al medio Adriatico con annessa rinfrescata.
3 le correnti da nord riuscirebbero ad abbassare di qualche grado le temperature sul resto del Paese introducendo anche aria più secca e gradevole.

Sarebbe insomma il luglio ideale per tutti, sebbene un po' troppo secco per le regioni di nord-ovest.

SINTESI PREVISIONALE da martedì 16 a martedì 23 luglio:
martedì 16
al nord-est arrivo di temporali sparsi in movimento dai monti verso la costa con rinforzi del vento e calo termico, altrove soleggiato o velato, con addensamenti sulle Alpi ma con scarsi fenomeni e ancora caldo moderato.

mercoledì 17 soleggiato e ventilato ovunque con temperature in lieve flessione e aria asciutta.

giovedì 18: ripristino di condizioni soleggiato ovunque, caldo moderato, più intenso nelle grandi aree urbane del nord e del centro.

venerdì 19: bel tempo ovunque. Clima caldo.

sabato 20: nuovo impulso in arrivo sul Triveneto con temporali nel pomeriggio-sera su Veneto orientale, Friuli Venezia Giulia, in discesa nella notte verso la Romagna con annesse raffiche di vento. Poco nuvoloso o velato sul resto del nord con passaggi nuvolosi ma scarsi fenomeni. Bello altrove.

domenica 21: nuvolosità su medio Adriatico con isolati rovesci, tendenza a miglioramento, bel tempo altrove, di nuovo ventilato e gradevole.

lunedì 22 e martedì 23: bel tempo e caldo ovunque, ma con picchi più alti al centro-sud.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum