Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Da mercoledì 15 episodio invernale sull'Europa, nel nord Italia entro sabato 18 forse una nevicata

Il resto del Paese difficilmente coinvolto dall'afflusso freddo che correrà lungo l'Europa centrale.

Fantameteo 15gg - 8 Gennaio 2014, ore 15.15

L'aria fredda difficilmente prenderà in modo diretto la strada del Mediterraneo, ma come già indicato in diversi articoli, correrà lungo l'Europa centrale con direzione retrograda est-ovest sino a raggiungere Francia e Spagna ed innescando una depressione, che poi si metterà in moto in direzione del nostro Paese, richiamando entro venerdì 17 o sabato 18 venti sciroccali miti, che scorreranno però sullo strato di aria fredda affluito al nord da est tra mercoledì 15 e giovedì 16.

Questo sbuffo freddo potrebbe essere sufficiente a preparare al nord una nevicata anche in pianura nelle prime ore di questo nuovo episodio perturbato, specialmente sui settori più occidentali e nei fondovalle alpini. In pole-position ci sarebbe ancora il Piemonte, con Torino pronta a ricevere una nuova imbiancata, ma questa volta la neve potrebbe arrivare anche a bussare sino all'ovest Lombardia, Milano compresa.

Subito dopo nasce il dilemma: quanto riuscirà ad essere incisiva l'aria fredda? Si rovescierà poi nuovamente nel Mediterraneo ad inseguire la depressione penetrata da ovest o finirà per essere ridimensionata dall'ennesimo inserimento delle correnti perturbate atlantiche? E' quello che ci stiamo chiedendo da diverse ore, ma è un interrogativo che non potrà trovare risposta almeno per altre 48-72 ore, fintanto che non sarà definito meglio l'impatto dell'aria fredda in arrivo dal Polo sul centro del Continente entro i primi giorni della prossima settimana.

La vittoria dell'Atlantico e dunque di un vortice polare ancora sufficientemente attivo e capace di imporsi sulla circolazione antizonale è data al momento al 55-60% entro il 20-21 gennaio e all' 80% nei giorni immediamente successivi, ma come ho scritto nel pezzo in cui mostravamo la presenza (in diverse corse alternative del modello americano) di un "lago gelido" sul centro Europa ben più coriaceo di quanto non dica l'ufficialità per metà mese: è bene andarci cauti, perchè anche la stessa corrente a getto potrebbe almeno inizialmente dare una mano al freddo se corresse alle alte latitudini, cioè al di sopra della cintura degli anticicloni (Azzorre+Scandinavo).

Dunque facciamo un passo alla volta e fermiamoci con la previsione qualche giorno prima del solito.

SINTESI PREVISIONALE DA GIOVEDI 16 SINO A LUNEDI 20 GENNAIO:
giovedì 16: 
nuvolosità irregolare su tutto il Paese, ancora piogge e rovesci al sud ma in attenuazione, al nord vento da est e più freddo. 

venerdì 17:
al nord nubi in arrivo da ovest sino a cielo molto nuvoloso con possibili nevicate dalla serata anche a quote basse, probabilmente anche in pianura su Piemonte, ovest Lombardia e nei fondovalle alpini, nubi in arrivo anche sulle regioni centrali tirreniche e la Sardegna con le prime piogge. Scirocco in arrivo. 

sabato 18: 
su tutto il Paese perturbato ma con precipitazioni più intense al nord, dove però il limite delle nevicate andrà localizzandosi oltre gli 800-1000m sul settore centro-orientale, mentre resterà ancora attorno ai 300-500m sui settori più occidentali, segnatamente sul Piemonte occidentale. Temperature in aumento.

domenica 19:
maltempo in localizzazione al centro-sud e sull'estremo nord-est, al nord-ovest schiarite ma ingresso di aria più fredda, temporali sulle regioni tirreniche, neve su centro-nord Appennino oltre i 1000-1200m. Temperature in calo.

lunedì 20:
migliora ovunque ma clima piuttosto freddo, in giornata nubi in arrivo al nord, per l'avvicinarsi della parte avanzata di una nuova perturbazione. 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum