Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Correnti occidentali basse all'infinito con tempo spesso mite e a tratti perturbato

Nessuno scambio di calore importante di calore tra le latitudini.

Fantameteo 15gg - 15 Febbraio 2010, ore 15.30

Mentre ormai il Nino sembra essersi perso per strada, il vortice polare continua a dare segnali di preoccupante cedimento, con un trend tra i più bassi della storia. L'inverno che sta per concludersi per il secondo anno consecutivo ha visto la crisi degli anticicloni e un flusso perturbato atlantico basso che si è alternato all'invasione di aria fredda da nord e da est, anche se l'obiettivo del gelo è spesso rimasto il centro-nord del Continente. Ora con gli indici AO e NAO così negativi, la corrente a getto, per tornare a "farsi una corsetta", ha dovuto scegliere le basse latitudini, nel nord Europa è tutto sottosopra: vortici depressionari disposti un po' ovunque che interagiscono con avvezione fredde che si fermano però all'altezza della Danimarca. Il getto risente comunque della fragilità del vortice polare e offre delle ondulazioni in sede mediterranea: così si alternano e si alterneranno ancora per molti giorni, forse per un paio di settimane, fasi perturbate a fasi più asciutte, il tutto accompagnato da temperature piuttosto miti, specie al centro-sud. Non sono attese nuove nevicate sino in pianura, nemmeno al nord, anche se a tratti nelle Alpi la quota neve potrà risultare ancora bassa. E' comunque ormai partito il countdown che inesorabilmente ci traghetterà in primavera. MALTEMPO significativo da lunedì 22 a lunedì 1 marzo: lunedì 22: tutta la Penisola sotto una nuova perturbazione, ma con fenomeni più intensi sul Tirreno, neve oltre gli 800m sulle Alpi, oltre i 1200m su centro-nord Appennino. mercoledì 24: nuovo moderato passaggio perturbato con piogge sparse e neve oltre i 1400m sulle Alpi. venerdì 26 e sabato 27: altro passaggio perturbato con neve sulle Alpi oltre i 1000m e in Appennino oltre i 1400-1500m. lunedì 1 marzo: possibile temporaneo miglioramento per la rimonta di un cuneo anticiclonico.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.01: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente a Modena Nord (Km. 157,6) in uscita in entrambe le direzioni dalle 14:57 del 24 set 201..…

h 15.01: A24 Roma-Teramo

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Assergi (Km. 116,7) e Cartecchio in entrambe le direzioni dalle..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum