Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CONFERME: riproponiamo il fantameteo dell'8 febbraio. Da martedì 14 correnti da nord sull'Italia

Riprende la routine, che potrebbe però essere interrotta da un affondo aria artica marittima più deciso intorno all'ultima decade del mese.

Fantameteo 15gg - 10 Febbraio 2012, ore 07.25

Mentre alle quote medio basse la circolazione zonale si sta mettendo in moto in maniera evidente anche in Europa, in stratosfera ci sono discreti presupposti affinchè il previsto riscaldamento stratosferico, consenta il distacco dal Polo di una massa d'aria molto fredda, tale da influenzare i piani isobarici inferiori entro il 20 febbraio, con conseguente nuovo rallentamento della corrente a getto. 

Prima di allora, chi pensava alla prosecuzione delle severe condizioni invernali siberiane, rimarrà deluso, perchè dopo l'ultimo nucleo gelido atteso tra venerdì 10 e domenica 12 e le conseguenze nevose su più di mezzo Paese, torneranno a manifestarsi segnali di un'invasione di correnti nord-occidentali, lungo il bordo orientale del solito anticiclone presente sull'ovest del Continente, ulteriormente potenziato nei suoi valori dalla recente intrusione di aria fredda, fino a fare di lui una figura ibrida.

Tra il 14 ed il 19 si presenteranno dunque ancora correnti da nord-ovest che porteranno neve sui crinali di confine, a quote basse in Adriatico e lungo il settore appenninico meridionale. Bel tempo altrove con vento da nord. Insomma tornerebbe la routine.

Nel frattempo l'anticiclone dovrebbe gradualmente perdere forza e dal 20 in poi aria artica marittima dovrebbe penetrare nel suo pancione e favorire una svolta delle condizioni bariche anche sull'Europa occidentale con un affondo freddo dal Golfo di Guascogna e con risposta umida da SW sul nostro Paese, un buon segnale per le Alpi che potrebbero così ricevere qualche nevicata proprio in zona Cesarini, anche se è bene ricordare che sull'arco alpino proprio febbraio risulta uno dei mesi statisticamente più asciutti dell'anno.

La previsione sull'ultima decade resta comunque molto incerta, seguite pertanto tutti gli aggiornamenti.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.38: A14 Ancona-Pescara

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Roseto Degli Abruzzi (Km. 344) e Atri-Pineto (Km. 351,8) in dir..…

h 01.14: A14 Ancona-Pescara

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Roseto Degli Abruzzi (Km. 344) e Atri-Pineto (Km. 351,8) in dir..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum