Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ancora prospettive perturbate: la grande depressione di metà maggio

Stabilità e tempo soleggiato più che mai lontane in questo mese di maggio 2013. Dopo la fase di relativa tregua che vivremo in questi giorni, l'arrivo della seconda metà di maggio sancirà l'avvio di una nuova fase di tempo instabile ed assai perturbato su numerose regioni italiane.

Fantameteo 15gg - 7 Maggio 2013, ore 15.45

In linea con quanto già ribadito nei giorni passati, il tempo atmosferico sembra non volersi dare pace nemmeno con l'arrivo della seconda metà di maggio. Anzi, stando alle ultime emissioni del modello americano GFS, la seconda metà di maggio potrebbe esordire con un tipo di tempo assai piovoso ed instabile su diverse regioni d'Italia. Ci sarebbe ben poco di primaverile su regioni come Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli. Il tempo non risulterebbe stabile nemmeno sulle regioni centrali, anch'esse coinvolte direttamente da un gorgoglio di venti meridionali richiamati da una attiva circolazione ciclonica centrata sul Mediterraneo occidentale e sulla penisola Iberica.

Da cosa deriverebbe questa nuova offensiva perturbata?

Qualora questa previsione dovesse riscontrare conferme, le cause di tale affondo andrebbero ricercate nella posizione anomala assunta dall'anticiclone delle Azzorre sull'oceano Atlantico. Come già affrontato su questo articolo --> http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/Forte-maltempo-in-arrivo-a-meta-mese-/41458/ <-- una corposa discesa di aria fredda dal comparto nord-atlantico regalerebbe linfa vitale ad una attiva circolazione di bassa pressione che ben presto coinvolgerebbe con le sue spire gran parte dell'Italia.

Il motivo per cui la depressione prediligerebbe ancora una volta il Mediterraneo occidentale andrebbe ricercato in parte dal sopraccitato anticiclone delle Azzorre, in parte da una reiterata tendenza dell'atmosfera a mantenere nel tempo un pattern ostinato che non mollerà la presa tanto facilmente. Il corridoio di aria fresca ed instabile che dall'alto oceano Atlantico si spinge sino alla penisola Iberica ed al Marocco, pare ormai ben collaudato.

Tale linea di tendenza tra le altre cose, si trova in accordo con quanto previsto dalle previsioni mensili per maggio, le quali prevedevano giusto appunto una anomalia negativa di pressione e geopotenziale sull'Europa occidentale. Questo pattern potrebbe persistere in forma attenuata anche per la prima parte di giugno, avviando un'estate che potrebbe risultare tentennante soprattutto nelle regioni del nord.

Sintesi previsionale da mercoledì 15 maggio a giovedì 23 maggio:

Mercoledì 15 - giovedì 16: tempo perturbato soprattutto al nord e su buona parte delle regioni centrali con annuvolamenti estesi e tempo piovoso soprattutto lungo le Alpi ed i versanti tirrenici. Le temperature su questi settori risulteranno assai fresche, generalmente sotto la media stagionale. Tempo migliore sulle regioni meridionali con aumento delle temperature provocato dall'innalzamento della fascia anticiclonica subtropicale.

Venerdì 17: la depressione estende velocemente la sua influenza alle regioni meridionali che sperimenteranno un veloce peggioramento delle condizioni atmosferiche con piogge e temporali sparsi. Calo della temperatura sensibile al sud, mentre al centro ed al nord i valori andranno leggermente aumentando rispetto ai due giorni precedenti.

Sabato 18: veloce promontorio anticiclonico determina un miglioramento generalizzato su tutto il Paese. Instabilità solo sulle regioni meridionali, soleggiato e mite altrove.

Domenica 19 - lunedì 20: miglioramento del tempo sulle regioni centrali e meridionali, aumento progressivo dell'instabilità sull'angolo nord-occidentale. Temperature stazionarie al nord, in aumento al centro ed al sud.

Tendenza da martedì 21 a mercoledì 23: tempo incerto soprattutto sulle regioni settentrionali con occasionali rovesci o temporali. Migliore al centro ed al sud. Temperature tiepide su regioni centrali e meridionali, fresche al nord.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum