Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Se gli americani non ci stanno, il castello del freddo e della neve può crollare

E' successo molte volte, potrebbe risuccedere anche in questa occasione.

Editoriali - 25 Gennaio 2012, ore 11.24

Sparare neve con i cannoni sulle piste sarà ancora il metodo più efficace per portare avanti una stagione invernale davvero "sadica" con i suoi appassionati,sempre che non manchi l'acqua...
Grande difficoltà, tanto per cambiare, nella previsione del tempo per il fine settimana. Si tratta in questo caso di un problema prettamente termico. I modelli nel medio termine vedono valori più freddi di quelli che poi si realizzeranno concretamente e forzano così l'affondo delle figure perturbate che, man mano che ci si avvicina all'evento, vengono ridimensionate. A sollevare i dubbi sulla previsione di maltempo per il week-end con annesse nevicate arrivano dal modello americano. Lui proprio non ci sta e in questo modo fa sballare anche tutti i LAM, cioè i modelli a scala limitata, che a lui fanno riferimento per tradurre il tutto su scala locale.
 
Non solo cambia la previsione nel breve, ma quel cambio di rotta è un effetto domino  che si riflette anche sul resto della corsa del modello. E' come costruire un castello con il lego. Si parte con grande entusiasmo ed anche se manca qualche pezzettino, perchè non si riesce a trovare, sembra che tutto quadri lo stesso, poi in realtà crolla tutto e ci si pente di aver trascurato quel piccolo particolare.

Se una saccatura non affonda o affonda solo in parte le conseguenze depressionarie risulteranno più modeste e quella stessa depressione risulterà meno attiva nel fungere da calamita per l'aria fredda in arrivo dal Polo o di ritorno dalla Siberia. Le stesse termiche di quel settore verranno ridimensionate e tutto il muro gelido che si pensava potesse reggere alle incursioni atlantiche crollerebbe come un fuscello. In alternativa vagherebbe per il centro Europa senza raggiungere magari il nostro Paese.

Davvero il fallimento di un quadro invernale importante può dipendere da due corse negative di un solo modello su 5 considerati prestigiosi?
Probabilmente ancora no, ma come dico spesso, prima di tutto stiamo parlando di uno dei modelli più affidabili e conosciuti, secondo in molti casi, proprio la sua ostinazione ha finito per imporsi, trascinandosi dietro anche gli altri "ottimisti" nel giro di 24 ore.

Per il momento viviamo così nel dubbio, anche perchè NON ci sembra del tutto credibile un affondo tanto blando della saccatura. Certo questo rallenta lo scioglimento della prognosi, ma è indubbio che la situazione sia quantomai incerta.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.25: A13 Bologna-Padova

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Ferrara Nord (Km. 41,9) e Occhiobello (Km. 49,1) in entra..…

h 05.22: A9 Lainate-Chiasso

coda

Code causa operazioni doganali nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Monte Olimpino (Km. 39,4) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum