Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sai qual è il luogo più INQUINATO d'Europa?

Valpadana: triste primato.

Editoriali - 12 Ottobre 2018, ore 09.50

Se c'è una fascia di territorio nel quale non si dovrebbe vivere questo è indubbiamente il catino padano in Italia: sovrappopolato, chiuso su tre lati alla ventilazione, cementificato all'inverosimile soprattutto in Lombardia.

Qui si registrano le più alte concentrazioni di sostanze inquinanti che si conoscano, qui se si lascia il bucato ad asciugare all'aperto, si impregna di smog, qui si respira un'aria malsana.

Quando un padano va in montagna e passa un diesel avverte il classico odore di gasolio e si stupisce del puzzo che emana, in città non ci fa nemmeno caso, l'odore e le polveri sottili sono ovunque. 

In Valpadana c'è lavoro si dice, in città si vive più sicuri, recita un'arzilla vecchietta su un tabellone pubblicitario in una piazza della metropoli lombarda: sicuri (o quasi) di morire prima degli altri. 

In Europa non è che le cose vadano molto meglio, ma un pochino si; non tanto perché siano più bravi e vadano in giro tutti a due ruote, ma perché la geografia del territorio li penalizza in misura minore.

Prendete Parigi: si, lo vedete bene quel puntino rosso sulla Francia, ma tutt'intorno l'inquinamento è decisamente meno "invasivo". Stessa cosa vale per la Spagna: a Madrid e Barcellona non si respira certo bene, ma nel complesso il Paese se la cava meglio del nostro.

Per trovare una situazione simile a quella italiana della Valpadana bisogna guardare alla regione londinese, all'Olanda e al Belgio: qui l'inquinamento non scherza affatto, ma non è così drammatico come sul nord Italia.

Bandire i diesel si dice, puntare sull'ibrido, costruire in verticale, costruire meno, cementificare meno, ma la popolazione in questa zona continuerà ad aumentare sino a scoppiare, sino ad abbattere i vincoli di costruzione nei parchi agricoli, sino ad invadere tutta la campagna.

La percentuale di pendolarismo è spaventosa, lo stress di ore in auto o su mezzi pubblici super affollati per spostarsi dal lavoro a casa e viceversa per quasi tutti è ormai inaccettabile. Si vive incastrati nel cemento, prigionieri delle tangenziali.
Allora scappate se potete, sin che siete in tempo...

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum