Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Non è ammissibile morire in un sottopasso allagato!

A cosa servono le allerte meteorologiche?

Editoriali - 2 Dicembre 2013, ore 12.49

"Che palle sta pioggia", "che palle sta neve": la maggior parte delle persone purtroppo commenta così, superficialmente, scioccamente, quando un bollettino meteo annuncia maltempo e non si preoccupa di approfondire, di comprendere che dietro quella situazione piovosa ci può essere di più: un'alluvione!

Quando si dice: non uscite di casa, evitate gli spostamenti se non per casi di estrema gravità, significa che c'è pericolo e che chi sta controllando ciò che accade ed accadrà in atmosfera e ne sa più di voi, mi invita alla prudenza estrema.

E' vero, in Italia troppo spesso si grida ormai "al lupo, al lupo", anche quando non ce ne sarebbe bisogno: vengono forse emesse troppe allerte, ma un po' di prudenza in più consente poi di piangere meno vittime.

Da giovedì si sapeva che il sud e le regioni del medio Adriatico sarebbero state colpite da piogge violentissime per la formazione di un ciclone mediterraneo. Gli avvisi sono stati ripetuti in tutte le salse, da centinaia di siti, sono state chiuse le scuole, si sono viste in tv e in rete le immagini dei fiumi che straripavano. Allora mi chiedo perchè qualcuno deve ancora perdere la sua vita in un sottopasso allagato? Perchè? Se lo chiederanno tutta la vita i parenti di quella povera donna.

Mio padre me lo ripeteva da ragazzino, quando ero alle prime armi con l'auto: "se vedi che piove tanto, non ti avvicinare ai sottopassaggi, piuttosto scegli una strada più lunga per tornare a casa, ma non affrontare un sottopassaggio, anche se ti sembra che ci sia poca acqua, è un inganno, perchè potresti restarci sotto..."

Possibile che non si possa fare un po' di prevenzione in tv invece di assistere a decine di programmi spazzatura sulla televisione di Stato, giochini, giochetti e la vita in diretta dei vip?

In Italia tutti guardano le previsioni del tempo, ma quasi nessuno approfondisce nulla sul perchè e sul quanto pioverà, sui rischi che ci potranno essere. Il modo in cui ci si approccia al tempo atmosferico è lo specchio di un Paese che considera la cultura scientifica così ostica e incomprensibile da ignorarla totalmente. E le conseguenze si vedono tutte...

Lasciamo perdere che poi anche chi non ha sottovalutato il rischio ha perso la vita per una tragica fatalità o non era al corrente del rischio per indigenza, ma la gran parte delle persone se ne infischia delle allerte della Protezione Civile, questa è la cruda verità! E allora continueremo a piangere i morti...


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.02: A12 Genova-Rosignano

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Genova Nervi (Km. 11,5) e Genova Est (Km. 4,2) in direzione Gen..…

h 21.56: A15 Parma-La Spezia

coda rallentamento

Code per 2 km causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Berceto (Km. 51) e Svincolo..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum