Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La Spagna anticiclonica e l'inverno siccitoso sulle regioni dell'Italia settentrionale

Quale correlazione può esistere tra la presenza di una figura di alta pressione sull'Iberia ed un regime pluviometrico AVARO di precipitazioni al nord?

Editoriali - 10 Gennaio 2017, ore 16.00

Ormai da molte settimane consecutive le regioni settentrionali sperimentano una generale mancanza di precipitazioni motivata dalla persistenza di un disegno sinottico recidivo da molti mesi. Analizzando assieme questo particolare disegno, potremo osservare la presenza di una figura di alta pressione che, seppur tra alti e bassi, governa il tempo della Penisola Iberica e della Francia, laddove ha stabilito la propria sede "quasi" permanente.

Il tempo d'Europa diviene influenzato dalla presenza di questa figura che impedisce l'arrivo delle miti e soprattutto umide correnti oceaniche sul vecchio continente. Queste ultime quando si presentano, sopraggiungono sul Mediterraneo come impulsi veicolati da una circolazione di venti nord-occidentali.

Le regioni settentrionali dello stivale hanno alle loro spalle il baluardo delle Alpi e pertanto non usufruiscono di alcun apporto precipitativo da parte dei sistemi perturbati in arrivo dai quadranti settentrionali oppure orientali, come invece accade su molti altri settori d'Europa. Tutte le annate in cui l'anticiclone mostra il proprio punto cardine sull'Iberia, il tempo atmosferico italiano vede sovente protagonista una circolazione di tipo settentrionale che lascia le regioni del nord in una condizione di sottovento.

Questo spiega il perché della mancanza di neve sulle nostre regioni settentrionali ed il deficit di precipitazioni così prolungato nel tempo. 

Abbiamo tuttavia una buona notizia; quest'oggi i modelli deterministici mostrano una possibile via di fuga a questa situazione attraverso il progressivo dilagare del FREDDO verso la parte più occidentale del nostro continente europeo (Iberia). L'anticiclone potrebbe a quel punto perdere la posizione mantenuta così saldamente in tutti questi mesi, aprendo così la strada ad un periodo di tempo più dinamico anche per questo angolo d'Italia. 

Staremo a vedere. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.35: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente a Modena Nord (Km. 157,6) in uscita in entrambe le direzioni dalle 13:32 del 24 mag 201..…

h 13.34: A30 Caserta-Salerno

incendio

Incendio nel tratto compreso tra Palma Campania e Sarno (Km. 36,2) in direzione Salerno dalle 13..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum