Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'inverno torna al cancelletto di partenza...

Reset barico ormai certo.

Editoriali - 24 Novembre 2016, ore 09.48

Che pasticcio! L'inverno si era mosso dal cancelletto di partenza con anticipo, aveva bruciato le tappe sull'est europeo e portato valori termici eccezionalmente bassi in Siberia; il vortice polare è risultato disturbato più del normale per essere in autunno, ma proprio nel momento in cui il freddo è pronto ad impossessarsi anche di molte altre aree del Continente, prevede di ricompattarsi giusto quel tanto che basta per frustare i cavalli della corrente a getto e spazzarlo via verso est in un baleno.

Si parla allora di "reset barico" pur parziale, cioè si ricomincia da zero. In pratica l'inverno viene fermato e rimandato al cancelletto di partenza, in attesa di capire cosa vorrà fare l'Atlantico.

Intendiamoci: i segnali per un dicembre dinamico, magari a tratti invernale, restano; perché l'idea che gli scambi di calore possano ancora avvenire in maniera vigorosa rimane attuale e credibile: saranno figli di un vortice polare comunque non al massimo della forma.

Il punto è che gli affondi delle saccature potrebbero ostinarsi a colpire l'ovest o l'est del Continente, lasciando orfana la parte centrale, cioè la nostra, o sotto un richiamo mite, umido e dunque piovoso, o sottovento e dunque, a parte limitati settori dell'Adriatico e del sud, a secco, anche se magari con un tipo di tempo più consono al mese di dicembre.

Il reset barico però sta comportando molta confusione; per il momento resta dunque valida la previsione redatta nel fantameteo di ieri per tutta la prima decade di dicembre, linea di tendenza che verrà poi chiaramente aggiornata.
http://meteolive.leonardo.it/news/Fantameteo-15gg/45/meteo-a-15-giorni-il-raffreddamento-dell-europa-disturbato-dalle-correnti-da-ovest-/55935/

Intanto l'analisi dello spread, che misura l'affidabilità dell'emissione modellistica americana nel suo insieme, evidenza per martedì 29 il freddo avanzare anche più di quanto stimato ufficialmente verso le nostre regioni settentrionali ed adriatiche, mentre viene mostrato un possibile guasto da ovest entro domenica 4 o lunedì 5, ipotesi già presente anche nel modello europeo.

La nevicata potenziale dell'1-2 al nord dunque viene spostata al 4-5 ma con limite neve che sicuramente risulterà più alto, perché nel frattempo, dopo l'irruzione fredda, l'aria si sarà probabilmente scaldata e rimescolata.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.11: SS130 Iglesiente

incidente

Incidente che coinvolge più veicoli nel tratto compreso tra 1,664 km dopo Decimomannu/Innesto Ss13..…

h 03.31: SS106 Jonica

incidente

Incidente a 5,528 km prima di S.Elia (Km. 26,8) in direzione Taranto…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum