Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'estate che non si pensava

Considerazioni di mezza estate, alla ricerca di un cammello che doveva esserci ma che invece sembra essere scomparso

Editoriali - 5 Luglio 2007, ore 13.23

Nella mente di molti risuona un ritornello: “Estate 2007 torrida e probabilmente su livelli di quella record del 2003, con l’anticiclone nord Africano (sì proprio lui....) che ci farà visita con insistenza e caparbietà”. Della serie “Chi l’ha visto?”. Già, perchè ormai prossimi al mezzo della stagione estiva sull’Italia di estate torrida se ne è vista ben poca, anzi niente, eccettuate le estreme regioni meridionali per qualche giorno. Ecco allora che molti si staranno chiedendo se questo ritornello lo abbiano sentito per davvero nelle proprie orecchie, o se invece sia solo frutto di un sogno rimasto fortemente impresso nella mente. Beh vi dò una mano: l’avete sentito per davvero, non è stato un sogno. Solo che mentre prima vi inculcavano questo ritornello un giorno sì e l’altro pure, adesso alla resa dei fatti se ne stanno tutti zitti per annebbiare la memoria, altrimenti sai che figura..... Ma chiudiamo questa piccola parentesi polemica e vediamo di capire con parole semplici cosa sta determinando questa estate già battezzata da molti “old style”, estate cioè che ricorda quelle di qualche decennio fa quando l’instabilità faceva regolarmente visita alle Alpi, mentre scendendo lungo la penisola nuvole e fenomeni scomparivano a favore di sole e caldo sempre più intenso avvicinandosi alle estremità meridionali dell’Italia. Una situazione climatica appunto diversa da quella che spesso ci hanno accompagnato nell’ultimo decennio, nelle quali la Penisola sembrava capovolta con temperature al nord Italia che facevano concorrenza a quelle dell’estremo sud (a dire il vero superandole spesso e volentieri). Allora, perchè tutto questo? Semplice, una disposizione di alte e basse pressioni totalmente diversa da quella che i “terroristi climatologici” davano come quasi certa. Nessun promontorio nord Africano allungato in pianta stabile sul centro Europa, ma al contrario defilato, sonnecchioso, svogliato. Un anticiclone delle Azzorre anch’esso riluttante verso il continente, qualche flebile puntatina su penisola Iberica e Francia ma nulla più. Inevitabile in queste condizioni che il continente rimanga senza difese verso la corrente occidentale umida, che stante la situazione trova la porta spalancata per entrare continuamente sull’Europa centrale con i suoi sistemi perturbati. A farne le spese con maltempo sono soprattutto isole Britanniche, Francia e centro Europa, marginalmente il versante sud Alpino. E il caldo? Assente, perlomeno quello sgradito. Arriva sull’Italia con qualche sbuffo da sud-ovest, ma poi senza il supporto di un anticiclone in forma se ne va dopo poche ore per effetto della corrente occidentale fresca ed umida. A dire il vero non fa proprio così fresco come nelle estati “old style”, qualcosa di diverso c’è ed è dato dal fatto che ai “vecchi tempi” sull’Europa insisteva maggiormente l’anticiclone delle Azzorre, anticiclone che caratterizza l’atmosfera nostrana con aria secca e fresca. Ora invece imperversa il flusso occidentale, umido e pur sempre più mite dell’aria fresca nord-orientale richiamata dalla presenza dell’anticiclone Azzorriano. Ed eccoci così nel mezzo di un’estate senza eccessi che sembra accontentare un po’ tutti, con sole e caldo dove uno se lo aspetta (centro e sud), mentre avvicindandosi alle Alpi cresce la frequenza di annuvolamenti e temporali. Ho detto tutti, ma forse qualcuno proprio contento non è del corso meteorologico di questa estate: i venditori di condizionatori.....

Autore : Paolo Sartori

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.27: A7 Milano-Genova

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Barriera Di Genova Ovest (Km. 132,..…

h 09.27: A14 Bologna-Ancona

coda problema sdrucciolevole

Code causa ripristino urgente fondo stradale nel tratto compreso tra Castel S.Pietro (Km. 38,2) e B..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum