Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'anticiclone della discordia

Il popolo del web l'ha presa male, del resto nel tempo come nella vita non sempre le cose vanno come si vorrebbe o come si prevedono...

Editoriali - 9 Dicembre 2013, ore 15.30

"Noi italiani siamo un po' lagnosi, ma incapaci di rivoluzioni vere. E' un lamento dimesso il nostro, ma fastidioso". Lo scriveva tempo fa Indro Montanelli e ogni volta che le previsioni non vanno per il verso giusto arrivano le laglianze, talvolta giustificate, talvolta un po' becere ed inopportune.

Intendiamoci: i commenti dei lettori aiutano a migliorarci, ci stimolano, ci spronano, talvolta ci feriscono ma sono comunque una crescita, anche se il pianeta di Facebook è particolare. 

Facebook è un po' come essere al volante di un'auto: tutti in macchina si sentono in dovere di insultare chi li precede alla minima incertezza, titubanza od errore, anche se non l'hanno mai visto in faccia.

Lo giudicano da quel singolo episodio, anche se magari dentro quella carrozzeria si nasconde un'amabile persona. Paradossalmente scatta la solidarietà tra automobilisti appena si deve combattere un nemico comune: la volante della polizia che ci aspetta dietro la curva pronta a fermarci per un controllo. Parte allora il fraterno colpo d'abbagliante che ti avvisa del pericolo che incombe.

Qui in meteorologia invece la solidarietà nasce solo se azzecchi una nevicata in arrivo, altrimenti piovono anche insulti gratuiti, come se chi stesse lavorando a scovare la previsione migliore non desse tutto se stesso per cercare quella più affidabile, in una scienza che non potrà mai essere perfetta e che pure ha fatto passi avanti giganteschi. Quando però la previsione è confermata pochissimi te le ricordano, è come compiere una manovra corretta in macchina, si dirà: è il tuo dovere, ma anche sbagliare è tra i nostri diritti ed anche i medici purtroppo sbagliano, perchè sono umani e nessuno è davvero infallibile.

Oltretutto qui non siamo noi a cambiare, come qualcuno pensa, sono i modelli che cambiano e un conto è non saperli leggere ed interpretare, un conto è che ti dicano: domani mi vesto così e fanno venti prove per dimostrarti che il vestito sarà quello blu e poi il giorno dopo si vestono di rosso e non cambiano più. 

Le anomalie come quella che stiamo poi sperimentando non sono certo da poco e anche se le teleconnessioni la possono segnalare anzitempo, è solo quando entrano nelle carte probalistiche con veemenza che possono essere sposate dai meteorologi, perchè talvolta le carte ignorano questi segnali dall'alto, altre volte li seguono.

Si dice: lo scrivono per l'audience, in realtà lo scriviamo prima di tutto per passione, perchè altrimenti avremmo già cambiato lavoro, visto che per una media di 8 mesi su 12 in Italia comanda l'anticiclone.

Dunque abbiate pietà:-) come dice il grande Paolo Villaggio.





 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.31: A13 Bologna-Padova

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Rovigo Sud - Villa Marzana e Allacciamento A14 Bologna-Tarant..…

h 00.35: A2 Autostrada del Mediterraneo

vento-forte

Vento forte nel tratto compreso tra Svincolo Frascineto-Castrovillari (Km. 194,3) e Svincolo Sibari..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum