Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il SUPER ANTICICLONE dominerà tutto gennaio o verrà beffato?

Quando potrà cambiare il tempo.

Editoriali - 3 Gennaio 2020, ore 10.10

Ormai lo abbiamo adottato. Non c'è inverno senza che l'anticiclone imponga la sua presenza per un periodo più o meno lungo. 

Nel trimestre freddo degli ultimi 35-38 anni se ne vanno via SPESSO 4-5 settimane in sua compagnia senza che succeda quasi nulla, al massimo un po' di freddo da nebbia sulle pianure, poi c'è la classica botta gelida in Adriatico e al sud con la neve sui trulli e magari persino in Sicilia, infine talvolta arriva la "nevicata del mendicante" anche altrove, ma si tratta quasi sempre di un modesto episodio.

Soprattutto negli ultimi 6 anni è andata pressoché sempre cosi, cioè le cose sono peggiorate e ogni volta i previsori faticano nel cercare una via d'uscita allo strapotere anticiclonico.

Quest'anno è destinato a seguire le orme dei precedenti? Pare proprio di si, pur dopo tante premesse autunnali incoraggianti, come mostra in maniera eloquente questa mappa:

Il gennaio pare segnato almeno sino alla metà del mese, perché è vero che si fa cenno alla possibile costruzioni di blocchi anticiclonici sul nord Europa che veicolerebbero verso il Mediterraneo aria molto fredda, come si vede qui sotto:


è altrettanto vero che qualcuno prevede perlomeno un abbassamento del flusso zonale atlantico, un indebolimento dell'anticiclone e qualche passaggio piovoso, pur in un contesto abbastanza mite, come si nota qui sotto:

ma ci sono altrettante carte che ci vanno giù pesanti nel ribadire il dominio dell'anticiclone almeno sino alla fine di gennaio.

Non ci sarebbe da stupirci: pensate che dopo l'alluvione del novembre 94 in Piemonte ci furono quasi 100 giorni di siccità, e che nel 1988-89 (e in molte altre annate) l'anticiclone dominò per l'intero inverno. Non bisogna pensare che il tempo possa comportarsi in modo razionale.

L'anomalia barica invernale è l'espressione di un clima che ha dato un taglio netto al passato, quello degli anni 70, assunto per troppo tempo come regola di comportamento ideale, ma che non si può nemmeno ricondurre alla fase precedente, quella 40-60, che pur nel complesso mite, non arrivò mai agli eccessi attuali.

Peraltro forse ancora non abbiamo visto nulla, o magari al contrario il tempo saprà sorprenderci nei prossimi anni, regalandoci inopinate rivoluzioni bariche e magari la scomparsa di questi "mostri" nel cuore dell'inverno.


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum