Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il grande freddo fa un passo verso di noi...

Cosa bolle in pentola? Anzi, cosa gela nel freezer?

Editoriali - 27 Gennaio 2012, ore 10.07

La corrente a getto è sempre pronta a riprendere in mano la situazione dai primi di febbraio, supportata da nuovi possibili raffreddamenti in sede stratosferica e dunque dal conseguente potenziale ricompattamento del vortice polare. Il disturbo apportato comunque dalla massa d'aria freddissima che andrà a mettere radici sull'est europeo non è affatto trascurabile.

Un gelo così estremo non si vede in Europa da molti anni. Dalle mappe si scorgono valori in quota di -25 o -30°C ad una quota di circa 1350m, considerati i bassi geopotenziali. Anche se tali valori verranno sicuramente rivisti al rialzo, se il freddo decidesse di visitarci in maniera diretta, è probabile che almeno una -15°C giunga sul settentrione e lungo parte dell'Adriatico e una -10 guadagni forse il resto del centro, ma potrebbe anche andare diversamente con il centro-sud più colpito e il nord meno.

Tutto dipenderà da quanto il getto intenderà spingere forte. Al momento però, anche se la stratosfera volesse improvvisamente raffreddarsi e imprimere al vortice polare una nuova spinta, beh, ci vorrà tempo, prima che tutto il meccanismo si metta in moto, almeno sino al 5-6 febbraio e oltretutto una massa d'aria così gelida è difficile da scalzare dalle masse miti, più leggere, anche con tutta la forza possibile.



Ecco perchè riteniamo possibile, rispetto alle emissioni di ieri, che il freddo abbia molte più possibilità di raggiungerci, mettere radici e favorire direttamente ed indirettamente episodi nevosi che, al momento, i modelli inquadrano inizialmente al centro-sud e in chiusura di periodo, sia pure con un po' di ritrosia, anche al settentrione. Stiamo ovviamente parlando della prima decade di febbraio.
Poi tornerà la routine? Può darsi ma intanto potremmo scrivere una pagina di storia sul Vecchio Continente, durante un inverno sul quale pochi ormai avrebbero scommesso anche solo un penny.

Le depressioni dovrebbero colpire il centro-sud tra l'1 ed il 4 con tanta neve in Adriatico ma probabilmente in sfondamento anche su parte delle regioni tirreniche. Un po' di neve per stau sarà possibile anche al nord a ridosso dei rilievi. Si tratta al momento solo di un abbozzo, ma...attenti!

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.01: SS123 Di Licata

blocco problema sdrucciolevole

Traffico bloccato causa fondo stradale scivoloso a 9,583 km prima di Incrocio SS626 Diramazione S.S..…

h 10.00: A23 Palmanova-Tarvisio

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Udine Sud-Tangenziale (Km. 13,6) e Gemona-Osoppo (Km. 44,9) in en..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum