Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Controcorrente SHOCK: la natura è buona? Con l'uomo è sempre stata cattivissima...

La natura non ci ha mai riservato un trattamento di favore.

Editoriali - 25 Marzo 2016, ore 11.26

Per questa Pasqua vorrei fare una riflessione alternativa, non omologata, non politically correct, non conciliante, non buonista, più che arrabbiata, oserei dire risentita; non mi aspetto che sia condivisa, ma che almeno sia ragionata.

L'uomo per secoli ha faticato a dominare la natura ed ancora oggi ne subisce costanti attacchi; è solo da poco più di 150 anni che l'essere umano ha provato a dominare gli elementi naturali ed è arrivato all'autolesionismo con le sue attività sconsiderate, sotterrando materiali tossici nei campi e mangiando frutti della terra inquinati sino a buscarsi il cancro, inquinando mari, fiumi e città, costruendo armi di distruzione di massa tanto potenti da poter distruggere potenzialmente l'umanità intera in pochissimo tempo e da creare un gravissimo danno anche al pianeta.

Stiamo però parlando di un ambiente dal quale ha subito da sempre attacchi di ogni genere: insetti schifosi sono pronti a pungerci provocandoci effetti anche mortali o trasmettendoci malattie, i nostri figli si ammalano di continuo a causa della presenza di una serie infinita di virus e batteri, il cancro è una peste silenziosa, per secoli colera, vaiolo, tisi, meningite, malaria, tubercolosi hanno mietuto vittime a migliaia, senza contare malattie deturpanti come la lebbra o invalidanti come la poliomielite.

L'uomo ha sofferto il freddo ed il caldo estremo per millenni, adattandosi con fatica e non senza perdite ingenti, ad un clima selvaggio, che non l'ha quasi mai agevolato.

Solo dal dopoguerra molta gente è uscita dalla miseria delle campagne, ma molti altri anche dopo hanno continuato a migrare in tutto il mondo per trovare lavoro e un relativo benessere.

Abbiamo dunque subito per secoli intemperie, malattie e miseria, perché mai ora dovremmo diventare amici di una natura crudele, che si fa ammirare ma che non ha quasi nulla di amichevole.

L'uomo ha tratto con fatica i frutti della terra, così come dice la Bibbia, per secoli non si è quasi mai permesso il lusso, se non nelle classi altolocate, di poter ammirare il fascino di un paesaggio o di un tramonto, perché ha sempre e solo lavorato; per milioni anche oggi la vita è rimasta un'eterna quaresima. 

Ricordo da bambino che dicevo a mio nonno: "anche se sei vecchio non ti preoccupare, nella religione indù dicono che ti reincarnerai in qualche altra cosa e tornerai a vivere".
E lui rispondeva: "ancora? Un'altra vita così? No, no per carità, mi è bastata questa".

Indubbiamente oggi il grande benessere di chi si è arricchito, di chi ha avuto la fortuna di potersi godere il progresso della siccità, lo ha portato a dire come la Nannini: "amo la vita, meravigliosa..." ma mettiamoci nei panni di un profugo siriano, di un abitante del Sahel colpito dalla siccità, di una famiglia che ha perso tutto perché il tornado gli ha portato via la casa, di quel bambino che ha perso il padre nell'alluvione, senza pensare a terremoti, eruzioni vulcaniche, tsunami, valanghe, uragani.

Il clima cambia? I ghiacci fondono, ancora troppi milioni di persone stanno pensando a sopravvivere per potersene occupare.

E smettiamola con il mantra della "natura amica", perché lo è solo quando fa comodo...lei in fondo non è molto meglio di noi!



 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.08: T2-TRF SB. Traforo Del Gran S.Bernardo

catene snow

Neve a Svincolo Fine Traforo-Dogana (svizzera) (Km. 15,8) lato Svizzera…

h 14.08: SS113 Settentrionale Sicula

problema sdrucciolevole

Fondo stradale scivoloso a 9,065 km prima di Incrocio S.Stefano Di Camastra (Km. 151,2) in direzi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum