Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

VITA intelligente nell'universo? Una PROVA CLAMOROSA attraverso il tempo

Captato un segnale radio con caratteristiche molto particolari che lasciano presupporre una provenienza "artificiale".

Curiosità - 2 Maggio 2006, ore 11.06

Ecco un argomento che scotta più del sole d'agosto, di quelli verso cui è impossibile rimanere neutrali: la Terra è l'unico pianeta abitato da esseri "intelligenti" oppure nelle vastità cosmiche ne esistono altri? Ritrovamenti di misteriosi geroglifici, cerchi nel grano, incontri ravvicinati del terzo tipo, da sempre l'uomo è stato circondato da prove, più o meno credibili, di non essere l'unico in grado di costruire apparecchi volanti, di scoprire i segreti degli atomi, dell'elettricità, di essere insomma tecnologicamente progredito. Ci credono molto al SETI, il progetto internazionale di ricerca di vita extra-terrestre intelligente, tanto da aver costruito ad Arecibo (Portorico) un gigantesco radiotelescopio, senza uguali nel mondo, diversi anni or sono. L'idea di base è per così dire semplice: se ci sono gli alieni ed hanno raggiunto un certo progresso tecnologico, stanno sicuramente utilizzando le onde radio per le loro telecomunicazioni. Dunque non resta che captare qualche flebile segnale proveniente da un altro sistema solare... Dal febbraio 2003, scandagliando circa 200 settori differenti di cielo, non sono stati trovati segnali radio che durassero per più di un breve lasso di tempo, eccetto uno. Ed è proprio questo segnale che gli ufologi di tutto il mondo riconoscono come prova incontrovertibile dell'esistenza di una civiltà aliena e che invece gli astronomi e i "razionalisti" cercano di ricollegare ad un qualche fenomeno naturale per ora sconosciuto. "In 3 distinte occasioni è stato registrato il segnale più interessante da quando è entrato in funzione il radiotelescopio" - è quanto afferma Dan Werthimer, astronomo dell'università di Berkeley, California. Tecnicamente si tratta di un impulso di circa 1420 megahertz, una frequenza elevata in cui l'idrogeno, di cui è principalmente composto l'universo, assorbe ed emette energia, ossia è in grado di inviare un'onda (utilizzabile appunto per le telecomunicazioni). Secondo alcuni astronomi si tratterebbe di una nota di saluto, di un biglietto da visita inviato dagli alieni per dirci: "siamo qui, anche noi abbiamo raggiunto un alto progresso scientifico". L'unico "neo" è che il segnale giungerebbe da un punto distante circa 1000 anni luce, dunque è stato generato 1000 anni fa. La zona si trova fra la costellazione dei pesci e dell'ariete ed attualmente non contiene sistemi planetari ma dieci secoli fa era occupata da alcune stelle che ora si sono leggermente spostate. Vista l'enorme distanza si tratta di un segnale molto debole e della durata di circa un minuto che introduce alcuni enigmi interessanti. Già, perché possiede anche uno spostamento molto rapido, ossia è partito da un qualcosa in movimento. Ed in movimento molto repentino, dai calcoli fatti risulta una velocità di circa 40 volte quella della rotazione terrestre. E allora da cosa è partito? Al momento non si conoscono fenomeni naturali provenienti da quella regione dello spazio in grado di generare un impulso così forte. Si tratta del solito scherzo di buontemponi che hanno sfruttato il rimbalzo della ionosfera per farsi beffe degli astronomi? L'elevata tecnologia del radiotelescopio di Arecibo sembra escludere questa ipotesi. Dunque cosa potrebbe rimanere? Un'astronave in movimento o... un'emittente televisiva aliena?

Autore : Simone Maio

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.52: A4 Milano-Brescia

coda

Code a Svincolo Sesto San Giovanni-Viale Zara (Km. 138,5) in uscita in direzione da Brescia dalle..…

h 22.49: SS192 Della Valle Del Dittaino

blocco

Tratto chiuso, misure di sicurezza nel tratto compreso tra Incrocio Catenanuova A19 Palermo-Catania..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum