Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MeteoLive risponde

Cerchiamo di dare alcune risposte alle tante domande che ogni giorno ci arrivano in Redazione.

Curiosità - 6 Settembre 2002, ore 11.52

Siamo nel periodo di passaggio tra un’estate particolarmente tormentata dal punto di vista atmosferico e un autunno tutto da scoprire. Ecco alcune domande che i nostri lettori ci hanno posto. Si potrà ancora andare al mare? Nel mese di settembre e nella prima decade di ottobre sicuramente si. Non dimentichiamoci che il sole in questo periodo è ancora sufficientemente alto sull’orizzonte e in grado di scaldare . Inoltre la temperatura del mare, adesso, è piuttosto elevata e non sarà difficile tuffarsi per un ultimo bagno. In seguito sarà meglio forse rinunciare. E in montagna come andranno le cose? Nel mese di settembre, spesso, si alternano giornate piovose ad alcune con sole splendente. Se siete amanti dei panorami approfittatene: dopo una giornata di pioggia si potrà godere di una limpidezza che in estate non è quasi mai presente. Tornerà una parentesi estiva? Difficile dirlo. Tuttavia, se dovessero arrivare alte pressioni di matrice africana, nel mese di settembre e nella prima decade di ottobre si potrebbero raggiungere valori termici di tutto rispetto, specie al centro e al sud. Comunque, per il momento, non si vede la possibilità che ciò possa accadere, almeno a breve e medio termine. Pioverà così tutto l’autunno? Se l’alta pressione delle Azzorre continuerà a latitare, rimanendo arroccata in pieno Atlantico, consentendo alla depressione d’Islanda di “spararci addosso” perturbazioni a ripetizione la pioggia continuerà a cadere, anche se intervallata da momenti di pausa. Se invece l’alta pressione atlantica deciderà di chiudere la via delle perturbazioni, si assisterà ad una riduzione della piovosità. Sono situazioni che vanno seguite passo dopo passo. Come sarà l’inverno? Da oltre un mese, ormai, è presente un’anomala alta pressione in prossimità della Scandinavia. Se questa anomalia dovesse continuare anche nei prossimi mesi, la suddetta alta pressione potrebbe essere il veicolo per aria fredda continentale che, gettandosi nel Mediterraneo, potrebbe causare la nascita di profonde depressioni in grado di portare un inverno degno del suo nome, con neve e freddo. Bisognerà vedere.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.29: A14 Bologna-Ancona

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Allacciamento Ramo Casalecchio (Km. 9) e Bologna San Lazzaro..…

h 08.29: A13 Bologna-Padova

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Occhiobello (Km. 49,1) e Ferrara Nord..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum