Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Lo scudo spaziale

L'alta pressione ha spesso bisogno di alleati per esercitare meglio la sua funzione stabilizzatrice

Curiosità - 2 Aprile 2001, ore 09.07

Sul Piemonte e sull'ovest della Lombardia, in situazioni anticicloniche, spesso si assiste a qualcosa di apparentemente inspiegabile per chi si attacca ostinatamente alla convinzione che alta pressione sia necessariamente sinonimo di bel tempo. Una nuvolosità talvolta anche compatta accompagna il risveglio sul torinese, nel milanese, cuneese, Appennino, Prealpi lombarde e in genere su tutta la pianura piemontese. Perchè? La spiegazione è più semplice di quanto si possa credere: si tratta del famoso "scudo spaziale" approntato dall'alta pressione per difendersi meglio dalle perturbazioni atlantiche o dallo sviluppo di cumuli pomeridiani forieri di temporali. Questa nuvolosità è una forma di difesa anticiclonica. Facciamo un esempio banale: il bambino punzecchiato dall'ago della puntura antitetanica soffrirà per pochi istanti ma poi sarà immune dalle ben più gravi conseguenze del Tetano, così qualche nuvola mattutina assicura poi, in questi casi, un periodo tranquillo più o meno lungo a seconda dello stato di salute dell'anticiclone. L'aria fredda ed umida che affluisce al suolo da est crea appunto questa nuvolosità che occasionalmente riesce a portare anche qualche piovasco nelle prime ore del mattino ma poi, trovandosi a contatto con un'inversione termica, aria calda e secca alle quote superiori, si dissolverà gradualmente con l'aumentare del soleggiamento. Il fresco al suolo impedirà oltretutto la risalita di termiche, cioè la crescita dei cumuli e dovrebbe ulteriormente gonfiare la cellula anticiclonica garantendo il bel tempo. Per l'alta pressione si tratta quasi di un elisir di giovinezza. La nuvolosità mattutina pertanto costituisce uno "scudo spaziale" di sicurezza che dovrebbe farci intuire che il tempo non farà scherzi. L'attenuazione delle correnti orientali, l'aumentata limpidezza dell'aria e la comparsa di cirri sempre più estesi, oltre all'aumento della temperatura, sono invece indizi di un invecchiamento della macchina del bel tempo che potrebbe soccombere sotto l'incalzare dei fronti perturbati. Perchè solo il Piemonte riceve questo trattamento e il NE ne resta immune? Perchè le correnti si infilano in un imbuto geografico chiuso dove si raccoglie l'umidità, l'aria ad esempio non trova ostacoli sul Veneto e il cielo rimane pertanto sereno.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum