Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L’azzurro del cielo

Noi siamo abituati a vedere il cielo di colore celeste o azzurro; poi verso sera si tinge di rossastro per poi diventare nero la notte; perché accade questo?

Curiosità - 9 Luglio 2002, ore 11.00

Spesso, quando ci capita di andare in campagna o in montagna, magari in una bella giornata di primavera, il cielo appare di un blu intenso; oppure, in una afosa giornata estiva, la volta cambia colore per diventare bianchiccia e ben poco attraente. Ci sono tanti fattori che determinano il colore del cielo, ma il principale, quello che ci permette di vederlo di un blu più o meno intenso, è il modo con cui vengono rifratti i raggi attraverso l’atmosfera. Infatti, la luce del sole ci appare bianca, ma in realtà è composta da tutti i colori dell’iride, quelli che poi appaiono normalmente nell’arcobaleno, più altri tipi di radiazione che il nostro occhio non è in grado di vedere. Tutti i colori, però, tendono a sommarsi fra di loro, creando la luce bianca tipica di cui risplende l’astro. Perché allora il cielo non è, ad esempio, bianco come la luce solare? I raggi del sole prima di arrivare a noi, devono attraversare l’atmosfera, ossia uno strato di gas di svariate composizioni e di diversa concentrazione, mano a mano che si passa dalle quote più alte al suolo. Di conseguenza i raggi, composti come detto da 7 colori in particolare, tendono ad incidere sulle molecole di questi gas venendo in parte riflessi verso l’alto, e in parte rifratti (ossia “trasferiti” dall’altra parte di ogni singola molecola), per poi continuare a viaggiare verso il terreno. A seconda di quanto viene deviato il raggio rifratto (si precisa matematicamente misurando un angolo), si parla di diverso “indice di rifrazione” ; questo parametro determina, alla fine, il colore del cielo. Ogni tipo di gas ha infatti un suo particolare indice di rifrazione e perciò i vari colori che compongono i raggi del sole, incidendovi, vengono più o meno assorbiti dalla molecola. Di conseguenza, dato lo spessore della nostra atmosfera e la varietà di composti di cui è formata, alcuni colori della radiazione solare, alla fine del percorso, risultano talmente indeboliti che noi non li percepiamo. In particolare a noi arriva una “miscela” di colori che, durante il giorno, ci fa percepire il colore blu; le sue tonalità più o meno scure, in generale dipendono dalla presenza, rispettivamente minore o maggiore, di vapore acqueo (e quindi di un composto con un suo indice di rifrazione) nell’atmosfera alle basse quote. La sera il cielo diventa rossastro perché, quando il sole è basso sull’orizzonte, i raggi devono attraversare uno strato di atmosfera molto più cospicuo; il risultato è che viene indebolita anche la radiazione di colore blu e quindi la miscela restante ci da la sensazione di vedere un cielo di colore diverso. Per lo stesso motivo è nato il proverbio “Rosso di sera, bel tempo si spera”; se il cielo al tramonto è di un rosso vivo, dopo una giornata di pioggia, vuol dire che l'aria verso l’orizzonte è molto più secca, e quindi le nubi hanno minore possibilità di formarsi, favorendo un miglioramento del tempo. Di notte il cielo è nero perché i raggi del sole non riescono ad illuminare la benché minima parte dell’atmosfera e quindi non c’è praticamente radiazione che incide sulle varie molecole; insomma, c’è “assenza di colore” nell’aria.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.02: A14 Bologna-Ancona

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Fano - Raccordo Per Fossombrone (Km. 173,3)..…

h 05.59: A9 Lainate-Chiasso

coda

Code per 7 km causa operazioni doganali nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Sud (Km. 33,8) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum