Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il mezzogiorno locale

Può essere interessante anche per un meteo appassionato sapere a che ora culmina il sole in una determinata località e in una certa data dell'anno

Curiosità - 24 Aprile 2003, ore 09.00

Prima domanda: il sole culmina sul meridiano del luogo sempre alla stessa ora? La risposta è no, per esempio fra il 4 novembre e il 10 febbraio c'è una differenza di ben 30 minuti. In realtà è abbastanza corretto dire che a Trieste o Catania il sole culmina in media intorno alle 12 ( ora solare ). A Parigi e soprattutto a Madrid, città che hanno lo stesso fuso dell'Italia il mezzogiorno locale è ben diverso da quello dell'orologio. Bisogna fare alcune considerazioni. 1) l'ora solare è regolata sul meridiano che passa dall'Etna ( 15° Est da Greenwich ), Battipaglia, Termoli e la Slovenia. La maggior parte dell'Italia è dunque ad Ovest rispetto a questo meridiano. In media il sole culmina alle ore 12 solari su tutte le località che si trovano su questo meridiano, in realtà ci sono notevoli variazioni che dipendono dalla longitudine. A Torino per esempio il sole culmina in media alle 12.29 perché si trova molto più ad Ovest della Slovenia, a Roma il sole culmina, sempre in media, alle 12.10. 2) Poiché il sole impiega un'ora a passare dal meridiano dell'Etna a quello di Greenwich, ogni grado di meridiano corrisponde a 4 minuti perché 60 minuti corrispondono a 15° di meridiano. Per calcolare ad esempio il "mezzogiorno medio di Milano" si guarda su un atlante la longitudine di Milano: circa 9° Est, si determina la differenza di longitudine rispetto al meridiano 15° e si moltiplica per 4, quindi differenza 6° che corrispondono a 24 minuti. Il "mezzogiorno medio di Milano" sono dunque le 12.24 mentre il mezzogiorno medio di Brindisi sono in realtà le 11.48 perché questa città è ad Est del Meridiano 15°. 3) In realtà il mezzogiorno medio capita solamente 4 giorni all'anno cioè il 15 aprile, il 15 giugno, il 1 settembre e il 25 dicembre, questo vuol dire che solo in questi 4 giorni il sole a Milano culmina alle 12.24 ( o a Roma alle 12.10 o a Brindisi alle 11.48 ) infatti in certi periodi dell'anno il sole anticipa rispetto al mezzogiorno medio ( il 4 novembre il sole anticipa di ben 16 minuti rispetto al mezzogiorno medio e a Milano il sole culmina in questa data alle 12.08 ) e in altri ritarda ( il 10 febbraio il sole culmina, sempre a Milano, alle 12.38 ). Dal diagramma allegato si può leggere l'anticipo o il ritardo del sole rispetto al mezzogiorno medio locale. 4) I ritardi e gli anticipi del passaggio del sole sul meridiano locale sono regolati dall'azione combinata del moto di rotazione e di rivoluzione della terra attorno al sole: all'inizio di gennaio la terra aumenta la velocità di rotazione perché si trova al perielio cioè alla distanza minima dal sole; all'inizio di luglio avviene esattamente il contrario: la terra si trova in afelio ( massima distanza ) e quindi rallenta il suo moto di rivoluzione. Il fatto che il moto di rotazione della terra è costante mentre il moto di rivoluzione subisce piccole variazioni di velocità in funzione della distanza dal sole provoca in certi periodi un anticipo e in altri un ritardo del passaggio del sole sul meridiano locale. Concludendo: il massimo anticipo si ha intorno al 4 novembre di ogni anno, il massimo ritardo intorno al 10 febbraio. Di seguito si riporta l'orario in 4 località italiane nelle 2 date ( massimo anticipo e massimo ritardo ) Torino 4 novembre ore 12.13 Milano 4 novembre ore 12.08 Roma 4 novembre ore 11.56 Brindisi 4 novembre ore 11.32 Mentre il 10 febbraio il mezzogiorno locale è: Torino 10 febbraio ore 12.43 Milano 10 febbraio ore 12.38 Roma 10 febbraio ore 12.26 Brindisi 10 febbraio ore 12.02 Una conseguenza interessante di queste variazioni di orario è che il tramonto più anticipato si ha intorno al 10 dicembre ( ma fra l'1 e il 10 dicembre non ci sono differenze significative ) mentre dopo il 10 il sole inizia lentamente a ritardare il tramonto; solamente dopo il 5 gennaio il sole inizia ad anticipare la levata e infatti all'inizio di gennaio al mattino è più buio rispetto al 21 dicembre che è comunque il giorno più corto dell'anno. Anche nel semestre estivo ci sono un massimo anticipo e un massimo ritardo ma sono molto più ravvicinati: il 15 maggio anticipo di soli 4 minuti rispetto al mezzogiorno medio, il 28 luglio ritardo di 6 minuti rispetto al mezzogiorno medio. In una curva chiamata analemma si può vedere per ogni giorno dell'anno sia la declinazione solare che l'anticipo o ritardo rispetto al mezzogiorno medio, ma è importante ricordarsi che il mezzogiorno medio dipende dalla longitudine della località considerata e non è il mezzogiorno dell'orologio ( tranne che per le località situate sul meridiano dell'Etna ).

Autore : Alberto Bulgarelli

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.47: A1 Roma-Napoli

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Frosinone (Km. 623,8) e Ceprano (Km. 64..…

h 03.37: SS12 Dell'abetone E Del Brennero

frana

Strada chiusa al traffico causa misure di sicurezza nel tratto compreso tra Incrocio Cutigliano B...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum