Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una prima decade di novembre da record al Collegio Romano

Battuti i primati secolari per il caldo, poi notevole discesa delle temperature: ecco tutti i numeri...

Cronaca meteo - 15 Novembre 2004, ore 10.45

E' stato un avvio di novembre molto movimentato, con un'altalena della colonnina di mercurio veramente inusuale anche per il clima Roma, solitamente avaro di forti contrasti e repentini cambiamenti. Presso lo storico Osservatorio meteorologico del Collegio Romano, ubicato in pieno centro storico cittadino e che del 1782 registra in maniera sistematica i parametri meteorologici della Capitale, sono stati battuti alcuni record assoluti. Per quanto riguarda la temperatura massima, che mai prima d'ora era aveva superato la soglia dei venticinque gradi, il giorno 1 sono stati raggiunti 25.2° mentre, il giorno successivo si è arrivati addirittura a 27.4°, valore termico solitamente abituale per la prima decade di settembre. Il precedente record risaliva al lontano 1 novembre 1926 ed era pari a "soli" 27.4°. Anche per quanto riguarda le minime è stato battuto un altro record, quello relativo alla prima decade del mese, con i 18.9° registrati il 1 novembre. Il precedente primato, pari a 18.3°, risaliva sempre al 1 novembre 1926. C'è da dire però che la temperatura minima più elevata registrata a Roma nel mese di novembre risale al recentissimo 2002, quando il giorno 15, un'intensa sciroccata non fece scendere la colonnina di mercurio al di sotto di 19.1°, valore normalmente tipico dell'ultima decade di agosto. La successiva irruzione di aria fredda di origine scandinava ha fatto precipitare, nel giro di una sola settimana, le temperature minime di 13.5° e le massime di 14.3°. Il giorno 8, infatti, sotto una sferzante tramontana la temperatura è oscillata tra i 5.4° dell'alba e i 13,1° del primo pomeriggio. In questo caso si tratta di valori normalmente riscontabili nella seconda decade di dicembre. Queste temperature comunque, sono ancora molto distanti dagli estremi risalenti rispettivamente al 2 novembre 1974 per quanto concerne la temperatura minima più bassa (soltanto 1.8°) e al più lontano 8 novembre 1912 in cui si registrò al temperatura massima più bassa (con 9.8°). Ma l'8 novembre scorso, in ogni caso, si è osservata la prima brinata della stagione sui prati e sulle macchine nei quartieri periferici settentrionali, a ridosso del Grande Raccordo Anulare. A Fiumicino, infatti, la minima è stata di soli 0.7°, all'Aeroporto dell'Urbe, sulla Salaria, 1.0°, mentre a Ciampino 3.2°. La lettura di questi dati evidenzia quanto sia rilevante l'effetto isola di calore urbano in una grande città come Roma, stimabile usualmente nell'ordine di 3-5 gradi. Solitamente a Roma (Collegio Romano) la temperatura media della prima decade di novembre oscilla tra 10.4° di minima e 17.7° di massima; ciò vuol dire che in pochi giorni si è passati da temperature di 9-10 gradi superiori alla media a valori di circa 4-5 gradi inferiori. Quest'anno in definitiva, la media delle minime è stata pari a 12.9°, mentre quella delle massime 20.3°, per uno scarto positivo di due gradi e mezzo. Per concludere, un accenno alle precipitazioni. Quattro sono stati i giorni piovosi (dal 7 al 10) con un accumulo totale di 29.0 mm, di cui 12.4 mm il giorno 10. Roma, 11 Novembre 2004

Autore : Francesco Leone

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum