Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un dicembre come inizio aprile

Roma, 12 dicembre 2000 - Temperature primaverili per questo scorcio d'inizio dell'inverno meteorologico, e cielo pressoche' sereno o a tratti velato.

Cronaca meteo - 13 Dicembre 2000, ore 09.32

Erano gli ultimi giorni di novembre che quasi ci si convinceva che l'inverno era ormai alle porte, testimoni le minime al di sotto dei 5°C e l'Appennino innevato visibile anche dalla mia abitazione, che ecco puntuale, per l'ennesima volta, l'influenza atlantica prima e l'anticiclone sub-tropicale poi, a "regalarci" giornate a dir poco primaverili con temperature massime fin verso i 18°C: tempo soleggiato, disturbato solo da foschie dense e qualche banco di nebbia mattutino o da velature del cielo, ed assenza quasi totale di ventilazione, con conseguente accumulo di sostanze inquinanti sulla città. Basta recarsi sulla splendido belvedere di Monte Mario, posto nella zona nord-ovest di Roma e a poco più di 130 m slm, per rendersi conto degli effetti negativi del prolungarsi di situazioni anticicloniche sui grandi centri urbani: una densa e grigia "cappa" ricopre l'intera città. Ecco un sintetico resoconto dei valori termici e dei principali fenomeni della settimana che va dal 4 al 10 dicembre (da considerare che le temperature sono registrate in una zona alla periferia di Roma, per cui non risentono dell'"isola di calore" cittadina): 4 dicembre: +7 / +15 sereno, foschia 5 dicembre: +5 / +15 sereno, banchi di nebbia al mattino 6 dicembre: +4 / +14 sereno, foschia densa 7 dicembre: +5 / +15 parzialmente nuvoloso 8 dicembre: +8 / +16 parzialmente nuvoloso 9 dicembre: +7 / +18 velato 10 dicembre: +11 / +17 parzialmente nuvoloso C'e' poco da commentare ad una tale monotona ed insolita situazione meteorologica. Parlano da sole le ultime giornate, quelle a ridosso del ponte dell'Immacolata, con temperature più consone a fine marzo o inizio aprile, che non ad un dicembre inoltrato. I viali della città sono stati presi d'assalto, forse in anticipo quest'anno, per i primi acquisti natalizi, facilitati dal tempo primaverile e quindi senza la necessità di indossare scomodi ed ingombranti cappotti. Viali che non hanno ancora perso il loro aspetto autunnale: molte specie di alberi sono ancora carichi di foglie, anche se la loro chioma, almeno quello, presenta tinte giallo-arancione. Su tutti, i maestosi platani che costeggiano il Lungotevere. Fino a qualche anno fa, di questo periodo, si mostravano ormai quasi spogli, invece quest'anno è possibile osservarne qualcuno ancora dalle foglie verdi. Dalla finestra , poi volgendosi verso l'Appennino, l'unica cima che si scorge ancora imbiancata è praticamente solo quella del Gran Sasso!

Autore : Massimiliano Picciolo

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum