Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tromba d'aria a Castelnovo Monti (Appennino reggiano)

Una tromba d'aria investe la città della montagna reggiana: gravi i danni.

Cronaca meteo - 21 Ottobre 2001, ore 14.28

Alle ore 23:20 di ieri sera, sabato 20-10-2001, un'autentica tromba d'aria ha provocato seri danni su tutto il comprensorio di Castelnovo Monti. Alle ore 23,28, per la precisione, sulla città della montagna, un fortissimo vento sud-occidentale ha seminato il panico tra la gente di Castelnovo. Era da parecchie ore che in direzione dell'Appennino si notavano lampi continui; poi dalle ore 22,15 si udivano sordi tuono provenire dal Lagastrello e Schia- monte Caio. Una pioggia monsonica cadeva in quei settori, e si estendeva, al Cerretano, Ventasso e Pradarena. Alle ore 23,30, ci dirigiamo in centro Castelnovo, e un inferno d'acqua non ci permette di proseguire in viale E. Bagnoli: l'intensità e i colpi di vento riducevano la visibilità a zero. All'altezza dell'ospedale, la furia delle raffiche, fanno precipitare al suolo un albero che invade la sede stradale della statale 63 - confluenza con la statale 513. Il traffico subisce rallentamenti e code, mentre vengono prontamente avvisati i vigili del fuoco e i carabinieri della stazione locale di Castelnovo. Danni anche presso il grattacielo ove un'impalcatura viene letteralmente scardinata dalla forza eolica. Inutile parlare dei cassonetti dell'immondizia e dei carrelli Coop e Sidis portati a passeggio per le via del paese. Rami di piccole e grandi dimensioni si accasciano al suolo sotto la furia del fortunale. Presso l'eremo benedettino della Pietra di Bismantova vengono trasportate casse dell'acqua dei due ristoranti. Rami spezzati e circolazione difficile. In località Casino, a circa 2 chilometri dal centro cittadino, un'impalcatura che circonda una vecchia casa in ristrutturazione, è stata completamente distrutta, mentre alcune tegole si sono sollevate e scaraventate sulla strada statale 513 di val d'Enza tra Schiezza e il Mulino di Casino. I colpi di vento hanno provocato la rottura di alcuni fili dell'alta tensione, lasciando al buio gran parte di Castelnovo Monti e, quindi, anche la nostra redazione, che non ha potuto tempestivamente aggiornare sulla drammatica situazione in atto. La corrente elettrica è stata ripristinata solo dopo le 02,30, ma vi erano ancora momentanee interruzioni. I vigili del fuoco sono stati impegnati anche a Pineto di Rosano per alberi caduti e per detriti trasportati sulle vie principali. Danni anche presso la località di Monte Piano e Cagnola. Sono scoppiati alcuni vetri delle case in località Casino, per fortuna, il nostro centro redazionale non ha subito danni, ma l'acqua è riuscita a penetrare dai vetri, allagando la zona computer: infatti, la raffiche hanno scardinato le persiane chiuse a gancio e la pioggia con tutta la sua intensità ha potuto infrangersi sui vetri e penetrare in redazione. La pioggia caduta è stata di appena 15,0 mm dei quali 7 in 3 minuti. La temperatura ha subito un calo repentino al passaggio del nucleo: alle ore 23,20 eravamo a 20°C, alle ore 23,45 a 11,2°C. La pressione dopo un calo di circa 6 millimetri di mercurio è risalita di 4 punti in un arco di tempo breve. Alle ore 01,30 continuava il temporale con pioggia e vento moderato da sud-ovest. Stamani, tra la gente sconvolta, si fa una prima stima dei danni. Ulteriori notizie in giornata. - La tromba d'aria "minuto per minuto": Ore 23,20: Inizia a piovere copiosamente su tutto l'Appennino Emiliano, in particolare su quello Reggiano-Parmense. Ore 23,28: Si scatena una tromba d'aria su Castelnovo Monti, Ramiseto, Casino, Villa Minozzo. La forza dei venti, raggiunge i 120-128 Km/h sulla città della Montagna. Ore 23,36: In centro a Castelnovo Monti precipita un albero di grosse dimensioni tra l'innesto della strada statale 63 e la ss 513. Prontamente i vigili del fuoco e i carabinieri, deviano il traffico e rimuovono il frassino. Ore 23,38: Castelnovo Monti è isolata elettricamente. Alcuni fili sono stati tranciati dal vento, ma l'Enel ripristinerà la corrente attorno le 24,00, anche se vi sono momentanee interruzioni fino alle ore 02,30. Ore 23,40: Presso la Pietra di Bismantova ci sono rami spezzati di medie e grosse dimensioni sulla strada che conduce al piazzale, mentre vengono scaraventati i bidoni dell'immondizia su tutto il parcheggio. Inoltre, cadono casse di acqua piene dai ristoranti. Ore 23,45: Un'impalcatura estesa per tutto il perimetro di una casa in ristrutturazione viene distrutta dal vento, accartocciandosi su se stessa, in località Casino - Mulino di Rosano. Ore 23,47: Un capannone zootecnico di appartenenza del collega Simone Azzolini, viene scoperchiato e il portone in lamiera dal peso di 5 quintali, viene divelto e sarà necessario l'intervento di una gru per smontarlo e collocarne uno nuovo. Nello stesso tempo anche la casa di Simone Azzolini, presenta scoperture, le tegole sono volate alla furia delle raffiche. Ore 23,50: A Schiezza molti rami spezzati, piante piegate dal vento e vasi dal peso di 50 kg spostati a decine di metri dalla forza eolica. Ore 23,55: A Pineto e Santo Stefano, borghi del comune di Vetto d'Enza, i vigili del fuoco sono impegnati a rimuovere alberi e rami caduti sulla sede stradale: il traffico risulta parzialmente interrotto. Anche in località Casino, nel frattempo, i carabinieri monitorano la sede della strada statale 513. Ore 23,58: Scoppiano vetri di una casa, confinante con il nostro centro meteorologico: è la forza esplosiva della tromba. Ore 24,00: Panico nella sala da ballo di Felina per l'interruzione della festa con l'orchestra. Le persone si precipitano nell'atrio per vedere cosa accade: "Si sente un gran rumore", borbotta la gente. Ore 00,05: Danni si segnalano anche a Ramiseto, Ventasso Laghi, Busana e Cervarezza ove molti rami si sono spezzati e alcuni alberi si sono piegati. Ore 00,10: Continuano ad assordare i tuoni e piove copiosamente un pò ovunque. Persistono forti raffiche di vento improvvise. Ore 00,30: Prosegue il temporale che traslerà in direzione della padana, ove si registreranno forti piogge, abbattimento di filari di viti e tromba d'aria notevole nella zona di Modena. AGGIORNAMENTO DELLE ORE 11:30 di domenica 21 ottobre Altre notizie sulla tromba d'aria catastrofica avvenuta a Castelnovo Monti nella serata di ieri. Presso la casa del nostro collega Simone Azzolini un capannone zootecnico è stato letteralmente scoperchiato e i portoni sono stati accartocciati dalla furia dell'evento. Sarà necessario l'intervento di una gru per poter togliere le lamiere contorte. Anche l'abitazione di Azzolini è stata scoperchiata, soprattutto nei versanti esposti alla corrente, le piante si sono squarciate sotto l'impeto della tromba. La velocità del vento misurata dai sensori ha toccato punte tra i 120 e i 128km/h. Seri danni ancora nelle località prima menzionate, le ricordiamo: Casino, Rosano, Cagnola, Schiezza, Castelnovo Monti, Felina, Ramiseto, Febbio. Cornicioni pericolanti in molti paesi: i vigili sono ancora impegnati per rimuovere il tutto. Contadini e agricoltori fanno una stima dei danni, veramente notevoli. Il nucleo temporalesco ha prodotto danni anche sul pedemonte di Casina, Marola, Carpineti e Baiso. Non è stata risparmiata nemmeno Vetto d'Enza e i suoi borghi minori: si segnalano disagi nelle località di Pineto, Scalucchia, Buvolo, Piagnolo, Legoreccio. Ulteriori informazioni in giornata. AGGIORNAMENTO DELLE ORE 14:00 Continuano a pervenirci notizie in merito alla tromba d'aria avvenuta nella tarda serata di ieri sull'Appennino e pianura Reggiano - Modenese. Le ultime informazioni ci portano in località Busana - Cervarezza, ove alcuni alberi sono stati sradicati in parte e sono stati rimossi dall'Anas. Alcune tegole divelte nel centro di Cervarezza e Fonti di Santa Lucia. Il vento ha provocato danni anche nel Ramisetano, nelle zone di Ventasso Laghi, Castagneto e Palarino. La forza dei venti, ha prodotto l'interruzione di molte manifestazioni al coperto. Presso la sala da ballo di Felina, l'interruzione dell'energia elettrica e il forte rumore del vento, hanno bloccato l'orchestra, che, insieme alla gente, spaventati, si sono precipitati nell'atrio per verificare cosa stava accadendo. Molti rami spezzati anche nel Ligonchiese e Minozzese, e, anche qui, sono dovuti intervenire i vigili del fuoco e la polizia municipale. Danni seri anche in provincia di Modena ove interi alberi sono stati sradicati dalla tromba. Il traffico si è paralizzato per alcune ore. Piogge molto forti si sono abbattute a Scandiano di Reggio Emilia e in zona Casalgrande. Parzialmente abbattuti alcuni filari di viti. Per quanto concerne le precipitazioni, segnaliamo la caduta di ben 90,0 mm al Passo del Lagastrello, 88,6 mm al Cerreto e 100,6 a Pradarena al confine con la Lucchesia. Dalla finestra del nostro centro meteo, vediamo all'opera l'amico Pietro Ferrari, intento a riparare le tegole divelte, della sua abitazione. Altre persone si avventurano sulle proprie case a verificare i danni.

Autore : Redazione meteo Castelnovo Monti (di Bedini Devis, Azzolini Simone)

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.42: A25 Torano-Pescara

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Allacciamento A24 Roma-Teramo (Km. 72) e Pescara-Villanova (K..…

h 01.37: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Secondigliano-Raccordo Capodichino (Km. 20,5) e Strada Statal..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum