Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tempesta Johanna, il mare fa paura. Danni in Francia e Gran Bretagna

Il transito della profonda depressione ha lasciato dietro di sè una pesante scia di devastazione a causa delle mareggiate e del forte vento

Cronaca meteo - 11 Marzo 2008, ore 09.35

L'inghilterra meridionale e la Francia settentrionale hanno finora pagato il dazio più pesante imposto dal passaggio della furia di Johanna. Il profondo vortice ha sospinto venti di tempesta causando onde alte fino a 14 metri sulle coste sud-occidentali delle isole Britanniche. Il vento a 130 chilometri orari e le cattive condizioni delle acque della Manica hanno imposto alle autorità la chiusura del porto di Dover per l'intera giornata di lunedi. Al largo dell'isola di Wight, una petroliera di 7.500 tonnellate carica di greggio si è trovata in difficoltà ed è stata soccorsa da un rimorchiatore. La compagnia aerea British Airways ha annullato una trentina di voli a Heathrow, e una dozzina a Gatwick, i due principali aeroporti di Londra. L'autostrada M25, che transita intorno alla capitale inglese, è stata chiusa in alcuni tratti per allagamenti. Anche i treni hanno accumulato ritardi significativi. Alberi sdaricati e linee elettriche abbattute hanno provocato black-out in molte zone dell'Inghilterra sud-occidentale dove circa 7500 abitazioni sono rimaste senza luce. Per evitare le possibili gravi conseguenze causate da mareggiate e inondazioni, le autorità hanno invitato i cittadini a stare lontani dalla riva del mare, predisponendo anche il rafforzamento degli argini dei fiumi. Il peschereccio francese "Marie Louise Bert" è affondato nel pomeriggio ad ovest dell'isola di Guernesey nel canale della Manica, dove soffiavano venti fino a 110 km all'ora. I cinque marinai che erano a bordo sono stati tratti in salvo. Sempre in Francia il mercantile olandese Artemis, lungo 88 metri, si è arenato sulla spiaggia atlantica di Sables d'Olonne. Per ora, il bilancio è di una vittima, un ventiseienne caduto in acqua a Relecq-Kerhuon, vicino a Brest. La tempesta nelle ultime ore si è allontanata verso la Danimarca perdendo progressivamente potenza. Le autorità, per motivi di sicurezza, hanno comunque decretato lo stato di allerta in Belgio e Olanda.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.48: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Casalpusterlengo (Km. 37,9) e Lodi (Km. 22,7) in direzione Mila..…

h 15.41: A9 Lainate-Chiasso

coda

Code nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Nord (Km. 41,3) e Chiasso-Dogana Di Brogeda (Km. 42,3..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum