Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Speciale alluvione nel Messinese

Disastro in diversi comuni per frane ed esondazioni. Si contano purtroppo vittime e feriti. Ponti crollati, circolazione ferroviaria bloccata, collegamenti con le Eolie sospesi.

Cronaca meteo - 23 Novembre 2011, ore 08.46

 Sono situazioni che non perdonano. Dopo la Liguria è toccato ora alla Sicilia piangere i suoi morti e mettersi le mani nei capelli per i danni incalcolabili dovuti alla furia del maltempo. Un maltempo che, pur previsto, è probabilmente andato anche oltre le aspettative. 

Il meccanosmo che ha messo in modo tutto il guasto è nato dall'approfondimento di un vortice di origine atlantica sul Mediterraneo centro-occidentale. Il sistema frontale che si è preso carico di separare l'aria polare marittima con quella subtropicale continentale era già nata cattiva di suo sul comparto nord-africano. Qui però è poi l'impatto delle correnti sciroccali richiamate dal deserto pieno contro la catena montuosa dell'Atlante ha profuso la marcia in più a tutto il sistema che è andato infatti ulteriormente e pericolosamente approfondendosi.

In più il vento di Scirocco: teso, umido, insistente, che è andato ad infilarsi a gittata continua entro la strozzatura dello Stretto di Messina e i danno è fatto. Sulla zona ha preso corpo la testa di un sistema convettivo a mesoscala che poi si è propagato come sappiamo anche alla Calabria e alla Basilicata.  Su diverse zone del territorio messinese sono caduti impressionanti quantitativi d'acqua e, con essi, si sono messi in moto i primi movimenti franosi.

Il comune di Saponara è quello che è pagato il tributo di vite umane più alto: 4 persone tra le quali un bambino di 10 anni, trascinate via dal fango. "Il paese è in ginocchio, i danni sono ingenti ", dice il vicesindaco di Saponara. Il comune è isolato e raggiungibile solo a piedi. E insieme a Saponara è Barcellona Pozzo di Gotto che sta col fiato sospeso. "I danni, vista l'ampiezza della zona che è stata colpita dal fango, potrebbero essere anche maggiori di Giampilieri", afferma il sindaco Candeloro Nania.

A Milazzo allagato in parte l'ospedale cittadino e a Castroreale problemi per la viabilità con strade inagibili per gli allagamenti. Chiusa anche la A20 Messina-Palermo in entrambe le direzioni nel tratto tra lo svincolo di Milazzo e quello di Barcellona Pozzo di Gotto per smottamenti. Scuole chiuse a Messina città. In mattinata aggiorneremo la situazione con ulteriori articoli di approfondimento.

 

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum