Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Montagna veneta: Feltre -11°C

La situazione nel bellunese a cura dell'Arpav.

Cronaca meteo - 25 Gennaio 2005, ore 14.56

Rispetto a ieri si è avuto un generale aumento nelle valli a causa soprattutto del vento che ha determinato un certo effetto Föhn (riscaldamento e disseccamento dell'aria), ma anche per la nuvolosità notturna a tratti estesa, mentre in quota (specie oltre i 1800 m, le temperature hanno subito un ulteriore diminuzione perchè hanno risentito direttamente dell'arrivo sull'Italia della massa d'aria di origine artica. Il Föhn nelle valli ha provocato aumenti anche di 7-9°C rispetto a ieri, come in Val Visdende, ad Agordo, in Cansiglio e a Belluno. Nel capoluogo, in località Aeroporto, la minima non è neppure scesa sotto lo zero. In alcune valli tuttavia il Föhn non si è fatto sentire e le temperature sono rimaste sui livelli di ieri, come a Pescul, a Falcade e a Feltre. Curiosa quindi la differenza di temperatura minima fra Belluno (0°C) e Feltre (-11°C). Fra i paesi più freddi da segnalare oggi: PESCUL (SELVA DI CADORE) -16°C ARABBA -14°C S.STEFANO -12°C FELTRE -11°C La temperatura più bassa è stata misurata oggi al Passo Pordoi, con -19°C. Naturalmente salendo di quota, in questa fase iniziale dell'ondata di freddo, il gelo aumenta. Come pura curiosità si citano i -27.5°C misurati dalla stazione meteorologica della Marmolada, ma qui siamo a 3256 m. Stamattina alle ore 7, sulla verticale di Udine, la radiosonda (che viene lanciata 4 volte al giorno) ha misurato temperature di -30°C a 4000 m, -40°C a 5200 m, -43°C a 6700 m e -53°C a 8000 m, ma per queste quote siamo a livelli di freddo quasi normali. Interessante è l'aumento della sensazione di freddo avvertita dall'organismo a causa del vento (effetto wind-chill), soprattutto in alta quota. Alle 8 di oggi, ad esempio, sul Faloria (2240 m sopra Cortina) a fronte dei -18°C misurati dal termometro l'effettiva sensazione di freddo, calcolata, era pari a -29. Per i prossimi giorni il freddo si dovrebbe allentare in alta quota, mentre nelle valli non si avranno variazioni notevoli fino a giovedì, salvo diminuzioni o aumenti locali regolati dall'effetto Föhn. Un'ulteriore sensibile diminuzione termica a fondovalle e sugli altopiani prealpini potrebbe verificarsi nella notte fra giovedì e venerdì quando il vento si dovrebbe attenuare e le temperature potrebbero raggiungere valori veramente bassi.

Autore : Bruno Renon, Arpav

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum